A Napoli non piove mai: il trailer del film di Sergio Assisi

In un mondo pieno di precariato, delusioni d'amore e sindromi di ogni genere, Sergio Assisi esordisce alla regia con una commedia partenopea "assolata"

Uscirà il 1 ottobre la commedia italiana A Napoli non piove mai diretta e scritta da Sergio Assisi ed interpreta da Sergio Assisi, Ernesto Lama, Valentina Corti, Nunzia Schiano, Giuseppe Cantore, Giancarlo Ratti, Eliana Miglio, Luigi Di Fiore. (Il film è prodotto da Quisquilie Production Srl e distribuito da Mediterranea productions di Angelo Bassi). Leggiamo insieme la trama ufficiale, qui sopra potete vedere il trailer:

Barnaba soffre della sindrome di Peter Pan. Jacopo è vittima della sindrome dell’abbandono. Sonia soffre della sindrome di Stendhal. Il loro incontro porterà questi tre personaggi a superare le rispettive “sindromi” e affrontare la vita con ottimismo e positività, come se ci fosse sempre il sole, convinti che tanto a Napoli non piove mai...

La parola al regista Sergio Assisi


“A Napoli non piove mai” nasce dalla volontà di raccontare una storia semplice, che mostri il cuore e il sentimento di un Sud sempre pronto a stupire. Con tutti i suoi tesori nascosti, culturali e paesaggistici. Questa commedia racconta la filosofia di vita di un popolo, che non si arrende alle difficoltà e continua ad inseguire i propri sogni. Un popolo che ha una grande capacità di risolvere i problemi in modo originale e talvolta grottesco. Dialoghi divertenti, attuali, veloci e mai banali pongono l’accento anche sulle problematiche sociali e generazionali: scontro padre figlio, ricerca del proprio posto nel mondo, scontro tra realtà e desideri. I tre protagonisti iniziano un percorso fatto di amicizia, di amore e di ritrovata allegria, che consentirà ad ognuno di loro di trovare la propria strada, anche attraverso gli intrecci con gli altri personaggi, che fanno da cornice. Nella storia, Barnaba dopo aver stravolto la vita di Jacopo, incontra Sonia, che sconvolgerà la vita di tutti, la propria, quella di Jacopo e quella di Barnaba. E’ una commedia dal lieto fine che racconta che, comunque vada, bisogna sempre inseguire i propri sogni. Napoli fa da scenario a tutte le vicende. Una Napoli vera, ma fantastica. Cruda, ma sorridente. Un mondo a parte dove tutti cercano di sorridere anche nella disgrazia. Quel posto dell’anima dove vuoi credere che appunto… non piove mai! La Mela è uno degli elementi ricorrenti del film, il testimone che di mano in mano passa per ogni personaggio della storia. Un pretesto scenico per rappresentare che alla fine ogni piccola strada può portare ad una grande svolta. Quello che si ottiene, inseguendo il proprio “sogno”, sarà invece quello di cui si ha più bisogno…

a-napoli-non-piove-mai

A Napoli non piove mai: Sergio Assisi alla regia di una commedia assolata



Post di Febbraio 2015

: Nel “paese d' 'o sole e d 'o mare”, esposto al mezzo giorno del Mezzogiorno, controverso, contromano, controtempo... può succedere di tutto per trovare la solarità.

Poco importa se "A Napoli non piove mai" ha battezzato l'esordio alla regia di Sergio Assisi (anche regista e protagonista maschile) con un giorno di pioggia, soprattutto perché porta bene e il napoletano, si sa, la scaramanzia saprebbe venderla anche al padre del razionalismo.

In ogni caso, senza lesinare ironia, coraggio, il santo protettore meno gettonato e amore per la sua città, Sergio Assisi questa volta si fa in tre, interpretando, dirigendo e producendo il film con la sua Quisquille Production.

A Napoli non piove mai - poster

In un mondo pieno di precariato, delusioni d'amore e sindromi di ogni genere, con la verve e la faccia da schiaffi che lo caratterizza (e piace parecchio alle fan), Assisi veste i panni di Barnaba, con la sindrome di Peter Pan che lo porta dal divano di casa dei genitori a quello di Jacopo, il secchione di classe delle medie, orfano, con la sindrome dell'abbandono, scatenata dopo essere stato mollato sull'altare.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

A chiudere il triangolo, da Milano arriva l'affascinante Sonia con la sua sindrome di Stendhal (che la porta a perdere i sensi ogni volta che fissa un'opera d'arte), desiderosa di sfuggire al padre che la vorrebbe far sposata con il suo commercialista e aiutare il suo professore nel restauro di alcune opere nella chiesa di una amico, dove Barnaba va a pregare il suo santo.

Come spesso accade il rapporto tra i tre si rivela più costruttivo del previsto, ma per sapere quanto e come arriveranno a credere che a Napoli non piove mai, dobbiamo aspettare che questa assolata commedia partenopea arrivi al cinema, probabilmente nei primi mesi del 2015.

Nel frattempo, nel backstage delle riprese, online con i video caricati su You Tube e tutto quello che continuerà ad essere condiviso nella fanpage di Facebook, potete sbirciare il cast al lavoro che conta Sergio Assisi affiancato da Ernesto Lama, Valentina Corti, Nunzia Schiano, Sergio Solli, Francesco Paolantoni, Benedetto Casillo, Giuseppe Cantore, Lucio Caizzi, Antonella Morea, Luigi Di Fiore, Clotilde Sabatino, Massimo Andrei, Laura Schettino, Giancarlo Ratti, Eliana Miglio, Adelmo Togliani, Antonella Romano, Magdalena Grochowska, Gaetano Amato e Susy Del Giudice.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Via | Facebook - Q FILM

  • shares
  • Mail