Shooting Silvio: un'ossessione chiamata Silvio Berlusconi

Shooting SilvioL'ex Presidente del consiglio Silvio Berlusconi negli ultimi anni è stato soggetto-oggetto di film che hanno finito con sollevare pesanti polemiche.

Basta pensare a "Viva Zapatero!" di Sabina Guzzanti e il più recente "Il caimano" di Nanni Moretti.
E' la volta di "Shooting Silvio", opera prima di Berardo Carboni.
La pellicola interamente girata in minidv è incentrata sul giovane Kurtz interpretato da Federico Rosati, scrittore orfano che impegnato nella realizzazione di un testo-denuncia sul Premier, finirà con desiderare di esserne l'assassino. Nel cast: Melanie Gerren, Sofia Vigliar, Alessandro Haber, Antonino Iuorio, Giovanni Visentin, Marco Travaglio.
Nelle sale da domani Venerdi 2 marzo.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: