Shooting Silvio: un’ossessione chiamata Silvio Berlusconi

L’ex Presidente del consiglio Silvio Berlusconi negli ultimi anni è stato soggetto-oggetto di film che hanno finito con sollevare pesanti polemiche. Basta pensare a “Viva Zapatero!” di Sabina Guzzanti e il più recente “Il caimano” di Nanni Moretti. E’ la volta di “Shooting Silvio”, opera prima di Berardo Carboni. La pellicola interamente girata in minidv

Shooting SilvioL’ex Presidente del consiglio Silvio Berlusconi negli ultimi anni è stato soggetto-oggetto di film che hanno finito con sollevare pesanti polemiche.

Basta pensare a “Viva Zapatero!” di Sabina Guzzanti e il più recente “Il caimano” di Nanni Moretti.
E’ la volta di “Shooting Silvio”, opera prima di Berardo Carboni.
La pellicola interamente girata in minidv è incentrata sul giovane Kurtz interpretato da Federico Rosati, scrittore orfano che impegnato nella realizzazione di un testo-denuncia sul Premier, finirà con desiderare di esserne l’assassino. Nel cast: Melanie Gerren, Sofia Vigliar, Alessandro Haber, Antonino Iuorio, Giovanni Visentin, Marco Travaglio.
Nelle sale da domani Venerdi 2 marzo.

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →