Stasera in tv: "Cast Away" su Rete 4

Rete 4 stasera propone "Cast Away", film drammatico del 2000 diretto da Robert Zemeckis (Forrest Gump) e interpretato da Tom Hanks e Helen Hunt.

 

Cast e personaggi


Tom Hanks: Chuck Noland
Helen Hunt: Kelly Frears
Leonid Citer: Fyodor
David Allen Brooks: Dick Peterson
Semion Suradikov: Nicolai
Peter von Berg: Yuri
Dmitri S. Boudrine: Lev
Nick Searcy: Stan
Chris Noth: Jerry Lovett
Lari White: Bettina Peterson

Doppiatori italiani

Angelo Maggi: Chuck Noland
Franca D'Amato: Kelly Frears
Paolo Lombardi: Fyodor
Ilaria Stagni: Bettina Peterson

 

La trama


ScreenHunter_6672 Mar. 05 13.27

 

Chuck Noland (Tom Hanks) è il classico stakanovista che ama profondamente il proprio lavoro, è un ingegnere che lavora per la nota ditta di trasporti Federal Express, un lavoro impegnativo che lo porta in giro per il mondo passando molto tempo in viaggio e fuori casa, lontano dalla famiglia, dagli amici e dalla sua compagna Kelly (Helen Hunt)

Durante un trasporto merci che lo riporterà a casa, l’aereo su cui viaggia Chuck precipita in mare uscendo parecchia miglia fuori rotta a causa di un guasto degli strumenti. Dopo un ammaraggio di fortuna Chuck raggiunge una piccola isola deserta dove si ritrova completamente solo a dover fare i conti con la fame, la sete e l’isolamento.

Così assisteremo alla lotta quotidiana per la sopravvivenza del naufrago, novello "Robinson Crusoe" intento a procacciarsi cibo e acqua, fare i conti con le intemperie e combattere la solitudine chiacchierando con un pallone di nome Wilson. Quando Chuck capirà che i soccorsi non arriveranno mai, si dedicherà alla costruzione di una zattera per tentare l’ultima carta disponibile, incrociare qualche nave al largo.

L’idea funziona, ma nel frattempo la vita nel mondo civilizzato trascorre e gli anni passati sull’isola hanno provato Chuck che fatica a rientrare nell’ottica di un quotidiano che ormai non esiste più. Per non parlare dell’amata Kelly che perse le speranze nel frattempo si è risposata ed ha avuto un figlio. Sarà il ritorno alla civiltà la prova più ardua da affrontare per lui e il dover riconquistare, giorno dopo giorno, il suo posto nel mondo.

 

Il nostro commento


ScreenHunter_6671 Mar. 05 13.27

 

Il regista Robert Zemeckis ritrova il suo "Forrest Gump", lo aggiorna e lo abbandona su un'isola deserta a combattere con la natura e se stesso, un quotidiano fatto di solitudine sempre sull’orlo della follia. Un Tom Hanks assolutamente perfetto, una prova fisica e psicologica che ne dimostra tutto il talento in un vero e proprio "assolo" che colpisce per il realismo della messinscena e i surreali duetti con il pallone Wilson.

Zemeckis si affida completamente e senza remore al suo talentuoso protagonista lasciandolo duettare con una natura la cui bellezza e pari alla sua spietatezza, ma come recita l'adagio "ciò che non ti uccide può solo renderti più forte" e così il protagonista combatte e vince tornando a casa dove dovrà affrontare la prova più ardua, tornare ad esistere.

 

Curiosità


ScreenHunter_6669 Mar. 05 13.25

  • Il film è stato nominato a 2 Premi Oscar (Miglior attore protagonista a Tom Hanks e Miglior sonoro).

  • Tom Hanks per il suo ruolo in questo film ha vinto un Golden Globe (Miglior attore in un film drammatico).

  • Per acquisire l'aspetto di un uomo di mezza età e fuori forma Tom Hanks non ha fatto esercizio fisico ed è visibilmente ingrassato. La produzione è stata poi interrotta per un anno in modo da poter perdere circa 20kg e farsi crescere i capelli per interpretare il tempo trascorso sull'isola deserta. Durante questa pausa Robert Zemeckis ha usato la stessa troupe per filmare il thriler Le verità nascoste.

  • Il pallone da pallavolo "Wilson" aveva le sue battute scritte per aiutare Hanks ad avere un'interazione più naturale con l'oggetto inanimato.

  • Per vedere l'isola in cui Cast Away è stato girato inserire "-17.609277,177.0397" su Google Maps e zoomare in modalità satellitare. La spiaggia su cui Tom Hanks scrive "HELP" è la parte più orientale di Monuriki, che fa parte delle Isole Mamanuca, situate vicino a Viti Levu, l'isola più grande delle Figi

  • Contrariamente a quanto si crede l'azienda FedEx non ha pagato nulla ai realizzatori per essere presente nel film. Il regista lo ha voluto precisare in una serie di interviste. Mentre alla FedEx erano molto preoccupata quando hanno sentito parlare del progetto, non hanno invece avuto obiezioni una volta che lo script era finito ed hanno offerto sostegno durante le riprese, con l'azienda che ha poi affermato che il film era stato un ottimo incentivo per gli affari in generale e in particolare nei mercati esteri.

  • Uno dei tre palloni utilizzati nel film è stato venduto ad un'asta per 18.400$.

  • La maggior parte delle scene notturne sull'isola (tranne la scena dell'accensione del fuoco) sono state girate durante il giorno. Gli effetti del cielo notturno e del buio sono stati aggiunti in post-produzione.

  • Una prima bozza della sceneggiatura vedeva Chuck sviluppare due differenti personalità che parlavano tra loro, il Chuck buono e il Chuck cattivo.

  • Praticamente tutto il suono, dialoghi inclusi, delle scene sull'isola,  circa un'ora e mezza di tempo su schermo, è stato sostituito in post-produzione. L'addetto al suono William B. Kaplan ha fatto un coraggioso tentativo di rendere utilizzabile il suono registrato sull'isola, ma è stato impossibile

  • Fred Smith, fondatore e proprietario di FedEx, fa un cameo nel film.

  • Alcuni dei filmati dell'isola deserta sono stati girati sulla terraferma con una strada in background che è stata poi rimossa in post-produzione.

  • Quasi quindici anni dopo l'uscita del film, Tom Hanks si è scherzosamente "riunito" con il pallone Wilson per una partita di hockey dei New York Rangers.

  • "Wilson" è ovviamente un riferimento al produttore del pallone utilizzato nel film. Ma altri "Wilson" hanno svolto un ruolo importante nella vita di Tom Hanks e nella sua carriera. La moglie Hanks è l'attrice Rita Wilson e il primo ruolo televisivo di Hanks lo ha visto interpretare la parte di Kip Wilson nella sitcom "Henry & Kip" (1980).

  • Il film costato 90 milioni di dollari ne ha incassati worldwide circa 429.


 

La colonna sonora


ScreenHunter_6670 Mar. 05 13.26

  • Le musiche originali del film sono di Alan Silvestri che per il regista Robert Zemeckis ha musicato anche la trilogia Ritorno al futuro, Chi ha incastrato Roger Rabbit, i film d'animazione Polar Express e La leggenda di Beowulf, il thriller Le verità nascoste e il dramma Flight.

  • La colonna sonora ridotta all'osso per rafforzare il senso di isolamento del protagonista e che include solo 7 tracce (24 minuti di musica di cui oltre sette minuti per i titoli di coda) è stata premiata con un Grammy Award.Cast Away non contiene alcuna colonna sonora originale fino che Chuck non lascia l'isola. Tuttavia vi è un pezzo corale russo che si può ascoltare all'inizio del film che non è stato composto o registrato da Alan Silvestri, quindi non appare nella track-list della colonna sonora del film. Si tratta di un canto tradizionale russo scritto da Lev Knipper dal titolo "Polyushko, Polye", disponibile in varie collezioni di inni dell'Armata Rossa.

  • La canzone che Chuck canta dopo essere riuscito ad accendere il fuoco è "Light My Fire" dei Doors.

  • Alla fine del film, quando Chuck Noland riconsegna il pacco FedEx al mittente, il brano che si può ascoltare nella sua auto è "Return to Sender" di Elvis Presley.


41VREM3N1RL

TRACK LISTINGS:

1. "Cast Away" – 3:44

2. "Wilson, I'm Sorry" – 1:39

3. "Drive to Kelly's" – 3:54

4. "Love of My Life" – 1:47

5. "What the Tide Could Bring" – 3:39

6. "Crossroads" – 2:08

7. "End Credits" – 7:29

 

 

 

 

 

  • shares
  • Mail