Amy: trailer italiano del documentario su Amy Winehouse

Amy: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul documentario su Amy Winehouse nei cinema italiani il 15, 16 e 17 settembre..

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Amy Winehouse con la sua voce ricca di personalità e un fascino innato è riuscita a conquistare il mondo intero regalando alla musica un'artista dallo stile inconfondibile.

Le sue hit dal sound accattivante che miscelano jazz, soul, rhythm and blues le sono valse 5 Grammy Awards e il titolo di artista femminile britannica più premiata.

Il 15, 16 e 17 settembre arriva nelle sale italiane Amy, il documentario diretto da Asif Kapaida (Senna) che racconta vita, successi ed eccessi della cantante londinese, considerata una delle esponenti della nuova generazione del "soul bianco" e tragicamente scomparsa il 23 luglio 2011, un'uscita a ridosso del compleanno della Winehouse che il prossimo 14 settembre avrebbe compiuto 32 anni.

La pellicola che è stata presentata fuori concorso al Festival di Cannes è diventata il secondo documentario più visto di sempre al box-office inglese.

 

Amy: nuovo trailer del documentario su Amy Winehouse


Aggiornamento di Pietro Ferraro

Dal pluripremiato regista Asif Kapadia, Amy racconta l'incredibile storia della sei volte vincitrice del Grammy Amy Winehouse, una musicista che ha conquistato il mondo con la sua voce ipnotica, il timbro unico e un palpitante e autentico cuore jazz.

In questo racconto schietto della sua vita e della sua arte troviamo filmati di repertorio inediti, le hit che l'hanno fatta conoscere al mondo e tracce del disagio portato da un successo enorme e uno stile di vita che l'ha condotta alla morte per avvelenamento da alcol nel luglio 2011, all'età di 27 anni.

Dopo una prima mondiale al Festival di Cannes con standing ovation, ecco un nuovo trailer e una nuova locandina del doc che debutterà nei cinema inglesi il prossimo 3 luglio e in quelli americani il 10 luglio.

Amy nuovo trailer del documentario su Amy Winehouse (1)

Amy: primo trailer del documentario su Amy Winehouse

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Disponibile un primo trailer di Amy, il nuovo documentario del regista Asif Kapadia sulla vita e la carriera di Amy Winehouse. che promette di essere uno dei documentari musicali più penetranti e coinvolgenti dell'anno.

Il documentario di 90 minutii di Asif Kapadia sulla sei volte vincitrice del Grammy presenta immagini inedite di Amy e cerca di raccontare la storia tragica della performer di Londra attraverso le sue stesse parole. La cantante è morta per intossicazione alcolica nel luglio 2011, all'età di 27 anni. James Gay-Rees con la sua Playmaker Films e Universal Music è a bordo come co-produttore.

Kapadia ha pottuto contare su un vasto compendio di filmati di repertorio e brani inediti per raccontare un'artista di puro jazz nel senso più autentico, che ha scritto e cantato con il cuore. La combinazione della sua onestà e del suo supremo talento hanno portato ad alcuni dei brani più singolari e amati dell'era moderna.

Asif Kapadia e James Gay-Rees sul film:

Questo è un film incredibilmente moderno, emotivo e pertinente che ha il potere di catturare lo spirito del tempo e far brillare una luce sul mondo in cui viviamo, in un modo in cui pochi film riescono a fare. Amy era un talento, di quelli che capitano una volta in una generazione che catturano l'attenzione di tutti. Ha scritto e cantato con il cuore e tutti sono caduti sotto il suo incantesimo. Ma tragicamente Amy sembrava cadere a pezzi sotto l'attenzione implacabile dei media, le sue relazioni difficili, il suo successo globale e uno stile di vita precario. Come società abbiamo festeggiato il suo enorme successo, ma poi siamo stati veloci a giudicare i suoi difetti, quando si sono palesati.

Asif Kapadia è conosciuto per il suo documentario Premio BAFTA sulla vita del pilota Ayrton Senna. Con questo nuovo film il regista racconta l'ascesa della Winehouse alla fama con hit come "Rehab" e "Valerie" prima della sua prematura scomparsa.

Amy: primo poster per il documentario su Amy Winehouse

Morta il 23 luglio del 2011 alla tenera età di 27 anni, Amy Winehouse sbarcherà nei cinema inglesi il prossimo 3 luglio, ovvero a meno di un mese dal 4° anniversario del suo decesso, con un documentario che proverà a raccontare chi fosse realmente la celebre cantante. Amy il titolo, quest'oggi 'lanciato' dal primo poster ufficiale.

In cabina di regia Asif Kapadia, regista dell'acclamato Senna, chiamato in questo caso a pennellare la drammatica storia della Winehouse, partendo dai ricordi degli amici più cari, dagli aneddoti raccontati dai suoi genitori, svelando così la personalità e il lato 'nascosto' della cantante. Al centro della trama, ovviamente, la fragile personalità della Winehouse, il suo rapporto con i media, con l'alcool e le droghe, le sue dipendenze, la sua generosità, il suo smisurato talento, gli amori, i trionfi discografici, le cadute e gli eccessi. Fino al tragico epilogo, quando il corpo senza vita di Amy venne scoperto il 23 luglio del 2011, nel suo appartamento londinese di Camden, con accanto a se' due bottiglie vuote di vodka. Rimasta 'pulita' per mesi, la Winehouse pagò carissimo quella notte di follie, collassando in totale solitudine.

Schermata 2015-03-18 alle 18.29.52

In attesa del biopic ufficiale, da tempo in odore di produzione e con Lady Gaga dichiaratamente interessata alla parte della protagonista, la Winehouse diventerà doc, con l'uscita a stelle e strisce e quella italiana del progetto ancora sconosciute. 42enne regista inglese di origine indiana, Asif Kapadia ha debuttato in sala nel 2001 con il premiato e applaudito The Warrior, per poi farsi vedere con L'incubo di Joanna Mills e sbarcare al Festival di Venezia nel 2007 con Far North. Grazie a Senna, nel 2012, ha vinto due Bafta e non pochi altri premi, compreso il Sundance.

134948792-ef13480e-a1c8-4062-a67e-6b31acc32361

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail