Cenerentola: perché il nuovo film live-action Disney è un classico indiscutibile

Grazie all’iniziativa Q8 "easy experience" ci siamo goduti in sala la nuova Cenerentola live-action Disney.

Torniamo a occuparci di Cenerentola, il nuovo live-action targato Disney, grazie all’iniziativa Q8 "easy experience" che dal 1 marzo al 31 maggio regala voucher che vi permetteranno di godere di diverse attività, sconti e agevolazioni che vanno da una cena al ristorante a una seduta in un centro benessere o come in questo caso di ingressi omaggio per il cinema; il tutto fruibile dopo una semplice registrazione al Q8easy CLUB all’indirizzo www.q8easy.it e l'inserimento del proprio “easy code” al momento del rifornimento presso una delle stazioni di servizio che aderiscono all’iniziativa.

Grazie al voucher Q8 "easy experience" abbiamo deciso di goderci in sala proprio il live-action Cenerentola di Kenneth Branagh e per comprendere appieno l'impatto di questo film su un pubblico di famiglie con bambini, target di riferimento della pellicola, abbiamo scelto una proiezione pomeridiana con cinema affollato e un esercito di piccoli spettatori pronti a godersi le avventure di una delle principesse Disney più amate di sempre.

La nostra recensione

Cenerentola si è rivelato ben al di sopra delle nostre aspettative dimostrando quanto la Disney resti un punto di riferimento imprescindibile quando si tratta di film per famiglie e di contenuti adatti a tutte le età. In questo caso ogni singolo elemento della messinscena ha lavorato all'unisono: dall'elegante regia di Kenneth Branagh, all'oculato e azzeccato casting (Cate Blanchett matrigna da Oscar), fino allo strabiliante comparto tecnico con effetti visivi incantevoli (vedi la sequenza della trasformazione) e un sontuoso parterre di costumi che nella scena del ballo si trasformano in una vera gioia per gli occhi.

La nuova Cenerentola formato live-action è quindi da considerare un classico indiscutibile che naturalmente ha avuto la sua consueta schiera di detrattori "a prescindere", lanciatisi in polemiche sterili che nulla hanno a che fare con ciò che abbiamo visto su schermo e soprattutto in platea. Una schiera di piccoli spettatori incredibilmente silenziosi, incantati da una narrazione a misura di bambino capace di catturare anche l'attenzione dei più grandi, certo non possiamo che sconsigliare il film a chi fa del cinismo uno stile di vita o a chi pensa che le fiabe siano roba da bambini, ma se avete amato il classico d'animazione originale, questo live-action è l'occasione giusta per guardarlo prendere letteralmente vita su schermo grazie alla magia di una speciale fata madrina come Disney, capace ancora nel 2015 di regalare favole a chi è ancora capace di goderne.

Voglio confidarti un segreto che ti aiuterà ad affrontare le prove a cui la vita vorrà sottoporti: sii coraggiosa e gentile... dove c'è gentilezza c'è bontà, dove c'è bontà c'è magia. [La Madre di Ella]

Cenerentola un classico senza tempo

La fiaba animata Cenerentola, la magica storia d’amore di una bistrattata eroina i cui sogni divengono realtà, rappresentò una svolta fondamentale nella ricca storia cinematografica della Disney. Con un budget produttivo di quasi 3 milioni di dollari, Cenerentola fu un enorme rischio finanziario per lo studio in quel periodo, ma alla sua uscita nelle sale, il 15 febbraio 1950, fu acclamato dalla critica e incassò più di 34 milioni di dollari, confermando la Disney come una delle maggiori compagnie nell’industria cinematografica.

Oggi, 65 anni dopo, Cenerentola è diventato uno dei titoli più amati dello studio. Il film è incluso nella lista dei 10 migliori film d’animazione di tutti i tempi, redatta dall’American Film Institute, e ha un posto fisso all’interno della cultura popolare. I significati e la popolarità delle fiabe resistono ancora oggi e se le storie e le illustrazioni catturano l’immaginazione dei bambini, le morali e gli insegnamenti li aiutano a crescere emotivamente e psicologicamente.

Il racconto di Cenerentola è una storia semplice che ha commosso tante persone in tutto il mondo e molte persone hanno scoperto la fiaba proprio grazie al classico d’animazione del 1950, ma le sue origini risalgono al I secolo d.C. con la fiaba egiziana Rodopi, trascritta dallo storico greco Strabone e considerata la prima versione documentata del racconto. Nel 1697, il francese Charles Perrault trascrisse e pubblicò Cendrillon o La storia della scarpetta di cristallo, in cui compaiono per la prima volta la fata madrina, la zucca-­carrozza e la scarpetta di cristallo.

La versione dei fratelli Grimm, Aschenputtel, fu pubblicata in Germania nel 1812: in essa, il ruolo della fata madrina era affidato ad un albero cresciuto sulla tomba della madre di Cenerentola e le atmosfere erano molto più cupe. La versione di Perrault è quella più simile al film d’animazione Disney. Da allora, la storia è stata adattata innumerevoli volte nella letteratura, al cinema, in televisione, a teatro, nella musica e nelle arti figurative

Il meglio dei live action Disney - La nostra classifica

Chiudiamo il nostro articolo con una piccola classifica in cui abbiamo raccolto alcune pellicole live-action firmate Disney, classici che secondo noi rappresentano al meglio e in toto il concept Disney di "film per famiglie" che dal lontano 1964, anno di uscita del classico Mary Poppins, ha sempre mantenuto intonsa la capacità di cogliere le necessità immaginifiche degli spettatori, regalando a grandi e piccini coinvolgenti e immersive fughe dalla realtà.

1. Mary Poppins (1964)

2. Cenerentola (2015)

3. Hocus Pocus (1993)

4. La carica dei 101 - Questa volta la magia è vera (1996)

5. Come d'incanto (2007)

6. Maleficent (2014)


Cenerentola perche il nuovo film live-action Disney è un classico indiscutibile

Iniziativa in collaborazione con Kuwait Petroleum Italia Spa

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: