A Venezia arriva il Leone d’Oro Gay!

Polemiche in vista per la prossima Mostra del cinema di Venezia.La prossima edizione, la 64esima, vedrà l’introduzione del Queer Lion, una categoria a parte in cui saranno premiati i film gay. Il premio andrà a quella pellicola che meglio di altre avrà affrontato tematiche omosessuali. La pellicola vincitrice sarà scelta fra tutti i film presenti

Polemiche in vista per la prossima Mostra del cinema di Venezia.

La prossima edizione, la 64esima, vedrà l’introduzione del Queer Lion, una categoria a parte in cui saranno premiati i film gay.
Il premio andrà a quella pellicola che meglio di altre avrà affrontato tematiche omosessuali.
La pellicola vincitrice sarà scelta fra tutti i film presenti nelle sezioni ufficiali e collaterali. La giuria, composta da 5 rappresentanti del mondo del cinema, del giornalismo e della comunità “glbt”, consegnerà il Queer Lion il giorno 8 settembre.

Le polemiche sono ovviamente esplose!
Con una categoria simile Brokeback Mountain non avrebbe potuto trionfare, meritatamente, due anni fa.
Perchè ghettizzare il mondo omosessuale con un premio a parte? O lo si vuole salvaguardare dandogli maggiore visibilità?
E da quando il cinema omosessuale può essere etichettato come una “categoria”, come l’animazione, il giallo o l’horror?

In Germania, alla Berlinale, un premio simile esiste da 25anni, il Teddy Award, Venezia è il 2° Festival al mondo a prendere questa strada.
Il sottoscritto lo ritiene uno scempio, già esiste il Festival del Cinema Gay, appena conclusosi a Torino, ed il bisogno di un “premio a parte” per gli omosessuali, nel più importante festival cinematografico nazionale, è da vedere con molte, ma molte, perplessità.
Voi cosa ne pensate?

Fonte:MagazineLibero

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →