Marco Bellocchio contro Quentin Tarantino: è un cafone

Marco Bellocchio non ci sta. Le dichiarazioni di Quentin Tarantino sul cinema italiano lo hanno fatto proprio imbufalire.“Tarantino non può dare lezioni. È un bravo regista, ma nel dire certe cose è anche un cafone che non capisce niente”Bellocchio non indietreggia perché ha parole anche contro Renato Brunetta, un europarlamentare di Forza Italia, reo di

di carla,

Marco Bellocchio non ci sta. Le dichiarazioni di Quentin Tarantino sul cinema italiano lo hanno fatto proprio imbufalire.

“Tarantino non può dare lezioni. È un bravo regista, ma nel dire certe cose è anche un cafone che non capisce niente”

Bellocchio non indietreggia perché ha parole anche contro Renato Brunetta, un europarlamentare di Forza Italia, reo di chiedere l’abolizione del Fondo unico per lo spettacolo e di aver dichiarato in ‘Cinema, Profondo rosso’, opuscolo in edicola con il quotidiano Libero, che il cinema italiano fa schifo…

«Reagisco con indignazione alle accuse dell’onorevole Brunetta, come si permette di sostenere che il cinema italiano fa schifo? Faccia l’economista, di cinema non capisce nulla e, se proprio deve occuparsene, lo faccia in modo meno cafone. (…) Le sue dichiarazioni sono proprie di certi politici incompetenti che vogliono sindacare su cose di cui non capiscono nulla. Si tratta di gente che pensa che un film sia solo quello che incassa al box-office, senza tener conto dei Dvd e dei passaggi in tv. Le affermazioni di Brunetta sono stupide e volgari».

Bellocchio ha perfettamente ragione. Il cinema italiano non fa schifo ma non può negare che certe volte è davvero deprimente e che molto spesso le storie proposte non si discostano molto l’una dall’altra. Perché non osare di più?

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →