Gola Profonda, la pornografia prima e dopo Linda Lovelace: il libro

Oggi vi presentiamo un libro decisamente curioso e che probabilmente prenderò. Si tratta di Gola Profonda: la pornografia prima e dopo Linda Lovelace di Piero Calò e Giuseppe Grosso Ciponte (edizioni Lindau) che sarà in libreria a partire del 26 giugno (pagg. 256 – Euro 21,00 – illustrato)Steve Della Casa nella prefazione al volume scrive:“Pochi

di carla,

Oggi vi presentiamo un libro decisamente curioso e che probabilmente prenderò. Si tratta di Gola Profonda: la pornografia prima e dopo Linda Lovelace di Piero Calò e Giuseppe Grosso Ciponte (edizioni Lindau) che sarà in libreria a partire del 26 giugno (pagg. 256 – Euro 21,00 – illustrato)

Steve Della Casa nella prefazione al volume scrive:

“Pochi film hanno il potenziale mitico di Gola Profonda, il più famoso film hard della storia del cinema, al tempo stesso un punto di arrivo e un punto di partenza. (…) Dopo Gola profonda, a partire da metà degli anni ’70, si assiste (…) alla prepotente ‘emersione’ del genere che si codifica e si attrezza di sale dedicate. Il mondo del porno mette in piedi un vero e proprio star system (…)”.

E gli autori nell’introduzione spiegano:

“Perché dedicare un libro a un film pornografico? Intanto per l’eccezionalità dell’opera in questione: Gola profonda, dalla sua uscita nelle sale americane a oggi, si è trasformato da film in parola d’uso comune. A muoverci è stata prima di tutto la curiosità di scoprire cosa si nascondesse dietro il titolo di questo film che in Francia, ad esempio, è considerato un classico del cinema tout court. Con nostra sorpresa abbiamo scoperto che Gola profonda non è stato solo una pietra miliare del cinema per adulti ma anche un fenomeno di costume negli Stati Uniti degli anni ’70. Una settimana di lavorazione e un budget di 23.000 dollari, tanto ha richiesto il tournage di Gola profonda. Il film incasserà, dal 1972 a oggi, 100 milioni di dollari al botteghino (senza contare l’ineguagliato record delle 500.000 videocassette vendute nella sola America), cifra che lo colloca a pieno titolo nella classifica dei dieci migliori incassi di tutti i tempi assieme a Titanic, E.T. l’extra-terrestre e Biancaneve e i sette nani”.

Insomma, un film che va oltre il porno (pur essendo porno) e che porta alla ribalta Linda Lovelace, una figura femminile assolutamente straordinaria, sottolineando il piacere della donna e il cambiamento anche sociale nell’ambiente del sesso cinematografico. Un libro curioso, non c’è che dire.