L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea diventa film - Marjane Satrapi alla regia

Dopo il boom in libreria L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea sbarca al cinema

Schermata 2015-05-20 alle 18.32.58

8 anni dopo aver incantato il mondo con Persepolis, 4 anni dopo il bis targato Pollo alle prugne e in attesa di poter ammirare il suo debutto in lingua inglese con The Voices, black comedy interpretata da Ryan Reynolds, Anna Kendrick, Gemma Arterton e Jacki Weaver, Marjane Satrapi si prepara a tornare sul set per la trasposizione cinematografica de L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea, best seller di Romain Puértolas edito in Italia da Eunaudi.

Parola di Variety. Ad occuparsi della sceneggiatura lo stesso Puéertolas al fianco di Luc Bossi ("Mood Indigo"), per un romanzo-evento pubblicato in oltre 35 paesi dopo aver tenuto per mesi la vetta delle classifiche francesi. Un esordio folgorante scritto dal suo autore su uno smartphone, mentre andava a lavoro. Una 'commedia' sull'immigrazione clandestina che dovrebbe andare incontro alle riprese entro la fine dell'anno.

Questa la curiosa trama:

'Ajatashatru Lavash Patel, un indiano di professione fachiro che vive di espedienti e trucchi da quattro soldi, si sveglia un mattino e decide che è giunto il momento di comprare un nuovo letto di chiodi. Apre il giornale e trova una promozione davvero vantaggiosa: un letto di chiodi (ben 15000 per l'esattezza) in offerta a 99,99 euro. Un prezzo incredibilmente conveniente, specie se si ha l'intenzione di pagarlo con una banconota falsa. Il mobile è firmato Ikea e si trova soltanto nei punti vendita di Parigi. Ajatashatru si agghinda per l'occasione indossando uno sgargiante abito di seta lucida (con cravatta), mette il suo turbante migliore e parte con destinazione Parigi Charles de Gaulle. All'aeroporto sale su un taxi guidato dallo scaltro gitano Gustave che tenta di truffarlo, per restare però a sua volta truffato, e arriva all'Ikea. Incantato dalla sapienza espositiva del megastore svedese, e dalla magia infinita delle sue porte scorrevoli, Ajatashatru decide di prendersela comoda e trascorrere la notte a curiosare, ma l'arrivo di una squadra di commessi lo costringe a nascondersi dentro un armadio. Peccato che al mattino proprio quell'armadio debba essere imballato e spedito in Inghilterra. Per il candido fachiro è l'inizio di un'avventura fatta di incontri surreali - dalla bellissima attrice Sophie Marciò al saggio clandestino Wiraj -, inseguimenti, fughe e inimmaginabili peripezie che lo porteranno in giro per l'Europa e il Nord Africa'.

Nominata agli Oscar per il miglior lungometraggio d'animazione nel 2008, Marjane Satrapi vinse due Premi César proprio con Persepolis.

Fonte: Playlist

  • shares
  • Mail