Eisenstein in Messico: trailer italiano del film di Peter Greenway

Eisenstein in Messico: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Peter Greenway nei cinema italiani dal 4 giugno 2015.

Dopo la tappa al Festival di Berlino 2015 (la recensione del film) arriva nei cinema italiani il prossimo 4 giugno il film Eisentein in Messico (Eisenstein in Guanajuato), nuovo dramma scritto e diretto da Peter Greenaway.

Nel 1931, al vertice della sua carriera, il regista sovietico Sergei Eisenstein è in Messico per girare un film. Incalzato dal regime stalinista, che vorrebbe richiamarlo in patria quanto prima, Eisenstein passa gli ultimi dieci giorni del suo viaggio nella cittadina di Guanajuato. Sarà qui, con la complicità della sua guida Palomino Cañedo, che scoprirà molte cose sul Messico ma anche sulla propria sessualità e identità di artista.

Con uno stile visionario che non ha eguali nel cinema contemporaneo, Greenaway firma un ritratto originale e irriverente del grande regista russo, legandolo a una riflessione sul cinema, il sesso e la morte che sconvolge e affascina. Accolto con entusiasmo all’ultimo Festival di Berlino, il film segna il ritorno di Greenaway all’energia coinvolgente delle sue opere migliori.

Il cast del film: Elmer Bäck (Sergei Eisenstein), Stelio Savante (Hunter S. Kimbrough), Lisa Owen (Mary Craig Sinclair), Maya Zapata (Concepción Cañedo), Luis Alberti (Palomino Cañedo), Jakob Öhrman (Eduard Tisse), Rasmus Slätis (Grisha Alexandrov), Raino Ranta (Meierhold).

Tra i lavori più noti del regista gallese Peter Greenway ricordiamo I misteri del giardino di Compton House (1982), Lo zoo di Venere (1985), Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante (1989). I racconti del cuscino (1995) e 8 donne e ½ (1999).

Tra i capolavori diretti dal regista Sergej Michajlovic Eisenstein (1898 – 1948) ricordiamo La corazzata Potëmkin, Aleksandr Nevskij, Ottobre e Lampi sul Messico, quest’ultimo è uno dei 4 film (gli altri sono Eisenstein in Messico, Death Day e Time in the Sun) realizzati utilizzando il materiale girato da Eisenstein in Messico con fondi statunitensi durante la produzione di Que viva Mexico!. Il regista russo non riuscì a completare l’opera per mancanza di fondi, così in seguito i produttori americani usarono le sequenze di Eisenstein per la realizzazione delle 4 pellicole sopra citate. Lampi sul Messico è l’unica delle 4 ad essere stata accreditata al regista sovietico.

Eisenstein in Messico trailer e poster del flm di Peter Greenway (2)

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →