Jurassic Park: un video con tutto quello che c'era di sbagliato nel sequel "Il mondo perduto"

Tutto quello che c'era di sbagliato nel sequel Il mondo perduto - Jurassic Park.

Il debutto di Jurassic Park è stato un momento importante della storia del cinema e il film si imposto come modello per tutti quei registi che cercavano di catturare un nuovo senso di meraviglia nel pubblico. I suoi sequel finora non sono stati all'altezza di quel primo film e Sins Cinema specializzato in "magagne" in celluloide ha preso di mira il franchise con un video incentrato su tutto quello che c'era di sbagliato in Il mondo perduto: Jurassic Park!

Giusto per ricordare, Il mondo perduto è il secondo film della serie Jurassic Park, che si concentra sullo Ian Malcolm di Jeff Goldblum che viaggia fino al al sito B, Isla Sorna, dove ci sono ancora più dinosauri di quelli incontrati nel primo film e dove la sua fidanzata, Sarah Harding (Julianne Moore), si è recata a scattare foto ed effettuare ricerche. I puntigliosi fan di Sins Cinema hanno individuato un sacco difetti ed errori nel film per un totale di circa 16 minuti di video che ci porta dalla scena di apertura del film, all'insegna dello stereotipo della famiglia ricca che include una giovanissima Camilla Belle, fino al finale da disaster-movie dove il T- Rex si aggira infuriato per San Diego mentre uomini asiatici fuggono urlando in tutte le direzioni. Sins Cinema colpisce senza remore e non fa prigionieri accusando il film di dialoghi noiosi e prefigurando diversi buchi nella trama. I critici si sono divisi sul film con un 52% totalizzato su Rotten Tomatoes, con alcune delle recensioni più severe che lo definivano un "sequel obbligatorio" e "la cosa peggiore che Steven Spielberg abbia fatto" e il terzo film non se l'è cavata molto meglio.

Jurassic Park 2 in un video tutto quello che c'era di sbagliato nel sequel Il mondo perduto

Speriamo che questo non sia il caso di Jurassic World. Il quarto film dà nuova vita al franchise dopo quasi 14 anni, da quando Jurassic Park 3 è uscito nelle sale. Colin Trevorrow è al timone, mentre Spielberg è a bordo come produttore. Questa volta la storia si svolge sull'isola originale dove tutto è cominciato, Isla Nublar, ma il parco ora è completamente funzionante e lo è da un bel po' di tempo. Ogni volta che nel parco viene introdotta una nuova attrazione, di solito un dinosauro più grande, più cattivo e più minaccioso, il picco delle visite si innalza vertiginosamente e questo è ciò che li ha spinti a creare il primo ibrido geneticamente modificato, l'Indominus Rex. Ecco dove Owen entra in scena. Il personaggio, interpretato dal Chris Pratt dei Guardiani della Galassia si trova sull'isola per studiare i velociraptor, ma i dirigenti del parco vogliono usare le sue abilità di addestratore con l'Indominus. Purtroppo questa creatura è puro e feroce istinto animale, un predatore che non può essere domato ne controllato in alcun modo. Quando la sua furia si scatenerà sul parco Owen scoprirà che il bestione zannuto uccide per il solo piacere di farlo, il che è una caratteristica davvero terrificante per una gigantesca creatura carnivora a piede libero.

L'appuntamento con Jurassic World è al cinema il prossimo 11 giugno.

  • shares
  • Mail