Poltergeist 3D: curiosità sul remake horror prodotto da Sam Raimi

Poltergeist: curiosità e note di produzione sul remake horror prodotto da Sam Raimi.

Debutta oggi 2 luglio nei cinema italiani Poltergeist, il produttore Sam Raimi (Evil Dead) e il regista Gil Kenan (Ember - Il mistero della città di luce) si lanciano nell'ardua impresa di rifare un classico horror che negli anni '80 vide collaborare Tobe Hooper, il regista del cult Non aprite quella porta e Steven Spielberg, per l'occasione in veste di produttore; una sinergia creativa anomala che diede vita ad un intrigante e singolare mix di horror e family-movie con effetti visivi di pregevole fattura.

Quando ho letto il copione di David ho capito che c’era un modo nuovo per portare in POLTERGEIST, e in questo modo creare la storia moderna e terrificante di una famiglia americana sotto assedio. [Il regista Gil Kenan]

A seguire trovate un link alla nostra recensione del film e tutto quello che c'è da sapere su questo remake.



La trama


poltergeist-3d-curiosita-sul-remake-horror-prodotto-da-sam-raimi-7.jpg

Il nuovo film rivisita il classico dell’82 su una famiglia la cui casa, in un sobborgo residenziale, è infestata da forze malvagie. Quando terrificanti apparizioni moltiplicano i loro attacchi e prendono prigioniera la figlia più piccola, la famiglia deve coalizzarsi per salvarla prima che scompaia per sempre.Ma il nuovo film attualizza la prospettiva, la collocazione e i personaggi della storia. A differenza del “Poltergeist” originale, che si svolgeva all’epoca dell’agiatezza economica degli anni ottanta, questo film è ambientato nel cuore di quell’ideale americano ormai tramontato e privo di senso chiamato sobborgo residenziale. Una comunità in disarmo di una località dell’Illinois, fatta di case con tre camere da letto progettate con lo stampino, di giardini in abbandono e recinzioni metalliche, costituisce il palcoscenico degli inconsapevoli protagonisti, la famiglia Bowen, e ricorda al pubblico che la vita nei sobborghi residenziali può significare ben altro che comodità e sicurezza.



Il cast


poltergeist-3d-curiosita-sul-remake-horror-prodotto-da-sam-raimi-12.jpg

Il film è interpretato da Sam Rockwell (Moon), Rosemarie DeWitt (Rachel sta per sposarsi), Jared Harris (“Mad Men”) e Jane Adams (Se mi lasci ti cancello). Rockwell e la DeWitt interpretano i due genitori Eric e Amy Bowen, Harris è Carrigan Burke, un esperto di paranormale prestato alla reality TV, e la Adams è una docente di psicologia paranormale. Del cast fanno parte anche gli attori esordienti Saxon Sharbino, Kyle Catlett e Kennedi Clements, che interpretano i figli dei Bowen, rispettivamente Kendra, Griffin e Madison.

I nostri personaggi hanno cercato di vivere la tipica vita suburbana ma hanno mancato l’obiettivo, e cominciano a sentirsi in bilico. Se aggiungete a questa ambientazione il dramma centrale della possessione soprannaturale e del rapimento di una bambina, siete pronti per l’inaspettato. [Il regista Gil Kenan]



La maledizione di Poltergeist


poltergeist-3d-curiosita-sul-remake-horror-prodotto-da-sam-raimi-5.jpg

I cineasti di POLTERGEIST hanno affrontato numerosi eventi inspiegabili durante le riprese del film. Sam Raimi spiega: “Il grande campo aperto situato proprio dietro la casa ci ha dato filo da torcere. Gil era attratto da questo campo perché era l’unica zona intatta del quartiere, perciò spiccava nettamente. Tuttavia lo spazio aperto sembrava interferire con i microfoni coi quali comunicavamo sul set, con i nostri cellulari e con i segnali tra le cineprese piazzate sul drone e chi le manovrava. Il drone funzionava perfettamente da qualunque altra parte, ma smetteva di farlo quando cercava di volare su questa zona. Era una cosa a dir poco sconcertante”.

C’erano poi i 'poltergeist' sul set che affliggevano la produzione. Per sbarazzarsi di questi visitatori indesiderati i cineasti hanno fatto venire Brenda Rose, una veggente di Cleveland in grado di connettersi col paranormale. Rose usa numerose tecniche per individuare gli spiriti indesideratipresenti in un luogo e per bonificarlo. “Aiuto la gente a gestire la propria vita nel modo più efficace attraverso acute intuizioni, e questo può voler dire molte cose, dalla numerologia all’energia personale”, afferma. “Il modo in cui gli spiriti manifestano la loro presenza cambia da spirito a spirito; qualche volta è solo qualcosa all’angolo dell’occhio e altre volte è qualcosa che cerca concretamente di attirare la tua attenzione. Quando sono in seduta e aperta agli affari spirituali possono venire da destra o da sinistra. Si passa dal caos organizzato a quello puro e semplice, proprio come succede alla famiglia del film”.

Riferendosi direttamente a POLTERGEIST, Rose osserva che “di solito, quando gli spiriti si perdono, hanno bisogno di qualche indicazione per ritrovare la propria destinazione”. Ma gli abitanti dell’aldilà di POLTERGEIST non sono i tipici fantasmi. Come osserva il personaggio di Jared Harris, Carrigan Burke, “qui non abbiamo a che fare solo con qualche spirito imbufalito...”



Curiosità sul film


poltergeist-3d-curiosita-sul-remake-horror-prodotto-da-sam-raimi-8.jpg

- Il film è un reboot dell'originale (ambientato negli anni '80) che si svolge ai giorni nostri.

- In un'intervista Saxon Sharbino ha ammesso di non aver mai visto l'originale "Poltergeist" fino a quando le riprese di questo remake non sono state completate.

- Rosemarie Dewitt ha voluto fare il film dopo aver sperimentato la reazione intensa e vivace del pubblico alla premiere dell'horror L'evocazione - The Conjuring a cui l'attrice ha partecipato perchè nel film recitava il marito Ron Livingston.

- Il taglio originale del film aveva una durata di 101 minuti con 7-8 minuti di riprese mancanti tagliate dalla versione uscita nelle sale. Questi video verranno  presumibilmente inseriti nella versione "director's cut" che arriverà  in DVD e Blu-ray.

- L'adesivo sul veicolo dei Bowen durante l'ultima scena del film dice: "Hooper High School". Si tratta di un riferimento diretto a Tobe Hooper, che ha diretto la versione originale del 1982.

- Tom Cruise e Richard Armitage sono stati considerati per il ruolo di Eric Bowen.

- Lo parapsicologo Christopher Chacon, una delle massime autorità mondiali sui "poltergeist", è stato reclutato da Metro-Goldwyn-Mayer e 20th Century Fox come esperto ufficiale sul fenomeno per pubblicizzare a livello internazionale e promuovere l'uscita del film.

-  Questo è il primo lavoro di Gil Kenan come regista da Ember - Il mistero della città di luce (2008).

- Natasha Calis è statA consideratA per il ruolo di Kendra Bowen.

- Il cucchiaio piegato che è stato utilizzato nel film è stato venduto ad un fan di New York.

- Quando i genitori sono a cena, uno degli altri ospiti del party scherzano su un antico cimitero indiano. La casa del film originale fu costruita su un antico cimitero indiano.

- Rosemarie DeWitt e Jared Harris hanno entrambi avuto ruoli nella serie tv Mad Men.

- Il regista Gil Kenan ha dichiarato che la casa in cui hanno girato era infestata.

 

 

Fonte: IMDB

  • shares
  • Mail