Box Office Usa, Jurassic World batte tutti - delude Terminator Genisys

Mike XXL e Terminator Genisys non sfondano. Jurassic World tiene la testa

terminator-genisys-terza-clip-in-italiano-spot-tv-e-nuove-locandine-1.jpg

Usciti mercoledì nei cinema d'America, Terminator Genisys e Magic Mike XXL non sono riusciti a conquistare la vetta del box office. Un weekend da 'Independence Day', quello appena vissuto, che ha visto le due pellicole uscire sconfitte dalla straordinaria tenuta di Jurassic World, arrivato al 4° scettro consecutivo. 31 i milioni di dollari incassati dalla pellicola Universal, che ha così raggiunto i 558 milioni casalinghi. Migliore incasso di stagione d'America. Cadrà anche il muro dei 600 milioni, fino ad oggi abbattuto solo da The Avengers, Titanic ed Avatar. Sommati agli 827 milioni esteri stiamo parlando di un totale di 1 miliardo e 385 milioni di dollari. Superato Avengers: Age of Ultron (1 miliardo e 384 milioni), con The Avengers non troppo lontano. Ad un niente dai dinosauri, ancora una volta, Inside Out. Arrivato al 3° fine settimana di programmazione il capolavoro Pixar ha letteralmente sfiorato la vetta, incassando 30 milioni nelle ultime 72 ore. Sono così diventati 246 i milioni di dollari incassati fino ad oggi dalla pellicola di Pete Doctor (363 worldwide). Solo Toy Story 3, con i suoi 289,106,193, aveva fatto di meglio al termine del 3° weekend.

3°, e qui arriva la prima delusione d'estate, Terminator Genisys. Costato 170 milioni di dollari il 5° capitolo dell'infinito franchise sci-fi ha incassato appena 44 milioni in 5 giorni, 28.7 dei quali negli ultimi 3. Un mezzo disastro. Terminator Salvation ne incassò 42,558,390 ma in 72 ore, così come Terminator 3 si portò a casa 44 milioni. Dovrà sbancare i box office esteri, il titolo di Alan Taylor, per dare senso ad un sequel. Per ora sono 130 i milioni di dollari incassati in tutto il mondo. Esordio al di sotto delle attese anche per Magic Mike XXL. 27 i milioni di dollari portati a casa in 5 giorni dal film Warner contro i 39 rastrellati in 3 giorni dal predecessore. Crollo pesantissimo (-67%) e incassi inaspettatamente 'negativi' per Ted 2. Solo 11 milioni nel fine settimana per la commedia Universal, arrivata ai 58 milioni di dollari totali. Il primo capitolo ne aveva già intascati 119. Siamo esattamente a metà. Chi è arrivato ai 26 milioni è Max, con Spy a quota 97 milioni, Me and Earl and the Dying Girl a quota 4, Dope a quota 14 e San Andreas ai 147. 6 copie appena e grandi numeri, infine, per il documentario Amy, che ha incassato ben 222,015 dollari in 3 giorni.

Weekend a 3 il prossimo grazie agli arrivi di Self/Less, sci-fi di Tarsem; The Gallows, horror Warner; e soprattutto Minions, spin-off Universal di Cattivissimo Me che ha già incassato 125 milioni nei paesi in cui è uscito. Da superare gli 83,517,315 dollari del 2° capitolo, uscito nel 2013, e i 56,397,125 del primo, uscito nel 2010. Altro fine settimana da urlo per la Universal?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: