Top Gun 2, Tom Cruise: "il film avrà veri aerei, niente CG"

Tom Cruise vuole coinvolgere il Dipartimento della Difesa in 'Top Gun 2' così da evitare l'uso di CG.

E' trascorso del tempo da quando abbiamo sentito parlare del sequel Top Gun 2, ma con Mission: Impossible - Rogue Nation in arrivo nelle sale italiane il prossimo 19 agosto, Tom Cruise è tornato a parlare del progetto che ormai sembra abbastanza certo. L'attore ha avuto alcune cose interessanti da dire sul potenziale sequel che renderà i fan molto felici. Parlando con Extra, Cruise ha voluto tranquillizzare il pubblico di tutto il mondo che il film non sarà pieno di aerei da caccia in CG.

Tom Cruise è ancora molto interessato a riprendere il ruolo iconico di Maverick in un sequel del dramma d'azione ormai di culto datato 1986. Certamente il film ha inciso sui futuri blockbuster e sul modo di realizzarli nel bene e nel male, ma all'epoca quello che ha colpito di più è stato l'uso su schermo di aerei reali con veri piloti della Marina degli Stati Uniti che ha supportato il film onde assicurare che tutto ciò che si vedeva su schermo fosse il più preciso e dettagliato possibile. Cruise ha voluto fare chiarezza sullo stato attuale del progetto:

Se riesco a capire come farlo, se tutti noi riusciamo a capirlo, sarebbe divertente da fare, mi piacerebbe volare di nuovo su quei jet, ma se lo facciamo saranno tutti jet reali, senza CG...sto dicendo in questo momento che non ci saranno jet in CG. Se riusciamo a capire come fare tutto questo e il Dipartimento della Difesa ci permetterà di farlo, sarebbe molto divertente.

Top Gun 2 ha iniziando a muoversi a pieno ritmo nel 2012 e sarebbe stato probabilmente nei cinema lo scorso anno, se non avesse avuto una terribile tragedia che ne ha segnato il percorso. Tony Scott regista dell'originale aveva dato il suo ok per tornare e nelle poche interviste che ha dato sul sequel sembrava sinceramente entusiasta del progetto. Il regista però si è tolto la vita nel mese di agosto del 2012 lanciandosi dal Vincent Thomas Bridge nel quartiere del porto di San Pedro di Los Angeles, in California. La produzione di Top Gun 2 è rimasta in stand-by dal momento del tragico evento e nessun nuovo regista è mai stato annunciato.

Prima della sua morte, lo stesso mese, Tony Scott e Tom Cruise si sono incontrati per sopralluoghi per il sequel a Fallon in Nevada. Jerry Bruckheimer era a bordo per produrre con Peter Craig incaricato di scrivere la sceneggiatura. La trama del film potrebbe concentrarsi sul ruolo dei droni nella moderna guerra aerea. Nel 2013 Jerry Bruckheimer ha annunciato che il progetto era ancora in ballo e nel 2014 Justin Marks è stato reclutato per la scrittura di una nuova bozza della sceneggiatura.

 

top-gun-2-tom-cruise-il-film-avra-veri-aerei-niente-cg.jpg

 

Fonte: Extra / Movieweb

  • shares
  • Mail