Box Office Usa, War Room vola in testa - delude The Transporter Refueled

Debutto deludente al box office americano per The Transporter Refueled, reboot della saga con Statham mattatore. Ad approfittarne War Room

war-room-movie.jpg


Settembre, si sa, è storicamente il mese di 'stanca' del box office americano. Dopo un'estate di follie, infatti, le major statunitensi sembrano quasi prendere fiato, tanto dall'aver fatto uscire in sala nell'ultimo weekend un solo film di 'peso', vedi il reboot The Transporter Refueled. E il risultato, neanche a dirlo, è stato un mezzo disastro. War Room, sorprendente titolo Tristar costato 3 milioni di dollari, è così balzato in vetta al botteghino dopo il secondo posto di 7 giorni fa. Meno di 10 milioni di dollari sono bastati al drama per riuscire nell'impresa (25 il totale), scalzando dal trono dopo 3 fine settimana da dominatore incontrastato Straight Outta Compton della Universal, clamorosamente arrivato ai 148 milioni di dollari casalinghi.

A Walk in the Woods, comedy con Nick Nolte, Robert Redford ed Emma Thompson uscita mercoledì, ha invece rastrellato poco più di 10 milioni in 5 giorni, con The Transporter Refueled incapace di andare oltre i 7. Mai un titolo della saga aveva raccolto così poco. Nemmeno l'originale uscito nel lontano 2002. Mission: Impossible - Rogue Nation è invece arrivato ai 181 milioni (512 worldwide), con No Escape e Operazione UNCLE flop confermati a quota 18 e 40 milioni. Male anche Sinister 2, arrivato ai 24 milioni e lontanissimo dal successo ottenuto dal primo capitolo, con Inside Out a quota 348 milioni (735 in tutto il mondo) e Ant-Man arrivato ai 173 (384 worldwide). Fuori dalla chart due dei tanti successi stagionali Universal, vedi I Minion (329 milioni) e Jurassic World (647 milioni), con Un Gallo con muchos Huevos unica sorpresa del weekend: solo 395 copie e quasi 3 milioni e mezzo d'incasso. Impossibile non chiudere con il disastro We Are Your Friends, la scorsa settimana 3° peggior esordio di sempre per una release con più di 2000 copie tra le mani, crollato di un ulteriore 65% sugli incassi negli ultimi 3 giorni e a tempo di record fuori dalla Top20 con appena 3 milioni in tasca.

Weekend particolarmente spento anche il prossimo, vista l'uscita quasi in solitaria di Perfect Guy, thriller Sony con protagonisti Sanaa Lathan, Michael Ealy e Morris Chestnut.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: