Pirati dei Caraibi 5: Kaya Scodelario parla di un ritorno alle atmosfere del primo film della saga

Kaya Scodelario rivela che Pirati dei Caraibi 5 si ispira al primo film della saga blockbuster.

pirati-dei-caraibi-5-kaya-scodelario-rivela-che-questo-nuovo-sequel-si-ispira-al-primo-film.jpg

Pirati dei Caraibi 5
aka Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell ha terminato la produzione all'inizio di questa estate dopo di cinque mesi di riprese in Australia. Dal momento che questo sequel tanto atteso non sarà nei cinema fino al 7 luglio 2017, non si sa con certezza quando potremo finalmente vedere un primo trailer. Nel frattempo una delle nuove aggiunte al franchise "Pirati dei Caraibi" è Kaya Scodelario, che ha rivelato alcuni nuovi dettagli circa la nuova avventura a base di magia e pirati, promuovendo al contempo il suo sequel Maze Runner 2 - La fuga, nelle sale italiane dal prossimo 1° ottobre.

Durante un'intervista a Digital Spy, l'attrice ha rivelato che questo sequel ricorderà ai fan la primissima avventura con il capitano Jack Sparrow (Johnny Depp), La maledizione della prima luna del 2003.

Ha molto di più del primo film, che è quello a cui volevano tornare. I produttori volevano un nuovo inizio. Volevano dare un senso compiuto a questo viaggio epico, collegando le cose ma portando anche a nuove storie.

Il Capitano Jack Sparrow in questo sequel ritrova una sua vecchia nemesi, il terrificante capitano Salazar (Javier Bardem) fuggito dal Triangolo del Diavolo, e da la caccia al leggendario Tridente di Poseidone, un potente artefatto che dona al suo possessore il controllo totale sui mari.

Kaya Scodelario ritrae Carina Smith una ragazza combattiva a cui il Capitano Jack Sparrow stravolgerà la vita:

[Carina1] è una astronoma, lei è un'accademica in lotta per il diritto allo studio universitario, perché le donne all'epoca non potevano studiare, così mentre percorre la sua strada si mette alla ricerca del Tridente di Poseidone, lei ha un diario con alcuni indizi e lungo la strada incontra Jack Sparrow che gli scombina tutto...è il modo in cui lo fa è così divertente!

Il cast di supporto include Orlando Bloom, che ritorna come Will Turner dai primi tre film dopo aver saltato Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare (2011), Brenton Thwaites, Martin Klebba, Geoffrey Rush, Kevin McNally, Stephen Graham e Golshifteh Farahani. I registi Espen Sandberg e Joachim Rønning dirigono da una sceneggiatura di Jeff Nathanson.

 

Fonte: Digital Spy

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail