Mary Poppins 2, Rob Marshall alla regia del sequel Disney

51 anni dopo il capolavoro originale Mary Poppins tornerà in sala con il più folle dei sequel

968full-mary-poppins-screenshot

Dopo la pioggia di live-action ecco arrivare il più incredibile dei sequel. Secondo quanto riportato da Variety, infatti, la Walt Disney Pictures starebbe lavorando ad un seguito di Mary Poppins, capolavoro del 1964 diretto da Robert Stevenson basato sulla serie di romanzi scritti da Pamela Lyndon Travers. In cabina di regia troverebbe spazio Rob Marshall, regista premio Oscar per Chicago.

A detta di Deadline la pellicola sarà ambientata 20 anni dopo i fatti raccontati nel titolo originale, candidato a 13 premi Oscar e vincitore di 5 statuette. Julie Andrews, resa leggendaria da quel memorabile ruolo, e Dick Van Dyke, oggi 89enne, potrebbero ovviamente tornare negli abiti di guest star. Ambientato nel 1910, Mary Poppins potrebbe quindi riprendere vita con un'ambientazione datata 1930. La nuova storia potrebbe attingere dagli 8 libri dedicati alla mitologica tata scritti dalla Travers, tra i quali spicca Mary Poppins Comes Back, primo sequel lettarario del 'franchise'.

Due anni fa, come dimenticarlo, la Disney portò in sala l'incredibile storia vera che si celava dietro la trasposizione cinematografica del classico del 1964, Saving Mr. Banks, con Emma Thompson nei panni di Pamela L. Travers e Tom Hanks in quelli di Walt Disney. Marshall, una volta vinto l'Oscar con Chicago, ha girato per la casa di Topolino I Pirati dei Caraibi 4 e il più recente Into the Woods. A produrre Mary Poppins 2 John DeLuca e Marc Platt, che ha anche già lavorato con Marshall proprio in Into the Woods.

Il rischio concreto, neanche a dirlo, è quello di 'infangare' un classico della storia del cinema ancora oggi amato e idolatrato in mezzo mondo.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: