Rosso Mille Miglia: trailer e poster del film con Martina Stella e Fabio Troiano

Rosso Mille Miglia: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film con Martina Stella e Fabio Troiano nei cinema italiani dal 15 ottobre 2015.

Il prossimo 15 ottobre arriva nei cinema Rosso Mille Miglia, una storia italiana ambientata nella finzione cinematografica durante l’edizione 2014 della leggendaria gara automobilistica "Mille Miglia".

Il film è scritto e diretto da Claudio Uberti e vede protagonisti Martina Stella e Fabio Troiano affiancati da Remo Girone, Francesca Rettondini, Victoria Zinny, Maurizio Francone, Rosario Petix e Lyudmyla Bikmullina.

Una giornalista insaziabile, un meccanico passionale, un barista inconsapevole si trovano insieme per la celebre Mille Miglia, sulla quale Maria, interpretata da Martina Stella, deve scrivere un pezzo per conto di un giornale tedesco. E’ l’inizio di una misteriosa avventura in cui i tre riusciranno a cucire i pezzi di una storia destinata a riportare in auge un gioiello automobilistico, il cui destino era quello di brillare. Si tratta della favolosa OM 665 S, che Maria e il meccanico Marco, a cui da volto Fabio Troiano, sperano di poter rimontare per iscriversi alla corsa “più bella del mondo”. I due, andando a ritroso nel tempo si imbatteranno in un segreto ormai sepolto che farà emergere un passato tenuto nascosto.

Enzo Ferrari definì La Mille Miglia: "La corsa più bella del mondo...un museo viaggiante unico ed affascinante, allestito in una straordinaria cornice di pubblico festante” e ancora oggi questa iconica competizione su quattro ruote rappresenta un fenomeno di costume nonché evento mediatico, sociale e culturale.

La Mille Miglia fu istituita nel 1927. Dal 1927 al 1957 si sono susseguite 13 edizioni prima della seconda guerra mondiale e 11 dopo il 1947. Nel triennio 1958-1961 sono state organizzate tre ulteriori edizioni, caratterizzate da un percorso costituito da lunghe tratte di trasferimento intervallate da brevi tratti di velocità. Dal 1977 la "Mille Miglia" rivive sotto forma di gara di regolarità per auto d'epoca. La partecipazione è limitata alle vetture, prodotte non oltre il 1957, che avevano partecipato (o risultavano iscritte) alla corsa originale. Il percorso Brescia Roma, effettuata su strade aperte al traffico andata e ritorno, ricalca, pur nelle sue varianti, quello della gara originale.

Il regista Claudio Uberti ha scelto il formato lungometraggio per cercare di raccontare la Mille Miglia in chiave moderna descrivendola come un punto d'incontro "dove il passato, il presente e il futuro si fondono per dare vita ad uno spaccato di storia dal sapore internazionale".

Con questo film Uberti ha cercato anche di valorizzare ulteriormente il territorio italiano e di far conoscere al mondo non solo la corsa, ma l’ingegno, la passione, l’artigianalità che rendono famosa l’Italia agli occhi del mondo. Il regista sente di appartenere in qualche modo al mondo dove è nata la Mille Miglia, un mondo a cui è legato sin dall'infanzia:

...è stato anche un po’ il mio mondo, essendo di origini bresciane; fin da bambino ho visto correre queste automobili, dall’inizio con la tipica inconsapevolezza dettata dalla tenera età, avevo 6 anni quando vidi la mia prima partenza in viale Venezia seduto sulle spalle di mio padre, e poi con il desiderio di potervi partecipare e vivere la grande emozionedi questa leggenda dell’automobilismo internazionale".

 

rosso-mille-miglia-trailer-e-poster-del-film-con-martina-stella-e-fabio-troiano-1.jpg

 

  • shares
  • Mail