Caterina la Grande, Barbra Streisand alla regia del biopic

Caterina la Grande torna al cinema grazie ad un biopic diretto da Barbra Streisand

WASHINGTON, DC - NOVEMBER 24:  U.S. President Barack Obama presents entertainer and artist Barbra Streisand with the Presidential Medal of Freedom during a ceremony in the East Room of the White House November 24, 2015 in Washington, DC. Obama presented the medal to thirteen living and four posthumous pioneers in science, sports, public service, human rights, politics and arts,  (Photo by Chip Somodevilla/Getty Images)

73 anni all'anagrafe e due volte premio Oscar, Barbra Streisand tornerà dietro la macchina da presa per dirigere il biopic di Caterina la Grande, suo primo film da regista dal lontano 1996, anno de L'amore ha due facce. Vista in cabina di regia anche con Yentl e con Il principe delle maree, la Streisand dirigerà uno script di Kristina Lauren Anderson, di fatto capitatole tra le mani lo scorso anno.

Al centro della trama, ovviamente, la storia della leggendaria imperatrice russa, ascesa al potere poco prima dell'assassinio di suo marito Pietro III. Quando l'inetto marito si dimostrò incapace di governare, infatti, la sensuale moglie utilizzò tutta la sua intelligenza, la forza d'animo e la passione per conquistare il potere, diventando semplicemente Caterina la Grande. Ancora oggi il periodo della dominazione di Caterina II di Russia è considerato l'età d'oro dell'Impero russo.

A produrre il tutto Gil Netter ("Water for Elephants" e "Vita di Pi"). Non è ancora chiaro se la Streisand sarà anche la protagonista del film. Ad Hollywood, come spesso capita, c'è anche un'altra pellicola incentrata sulla storia dell'imperatrice russa. Nel mese di luglio la società di produzione di Angelina Jolie aveva acquistato i diritti cinematografici di un libro sulla vita di Caterina pubblicato nel 2000 e scritto da Simon Sebag Montefiore . Chi primo arriva, ovviamente, primo alloggia.

Fonte: AceShowBiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail