Golden Globes 2016, i vincitori: trionfa Revenant, premiato Ennio Morricone

3° Golden Globe in carriera per Ennio Morricone. A ritirarlo Quentin Tarantino.

La notte di Revenant, che ha sconfitto a pochi metri dal traguardo il favorito Spotlight; la notte di Inarritu e DiCaprio, con il primo che si è rifatto dopo le amarezze di Birdman e il secondo che punta ora dritto a quell’Oscar a lungo negato; la notte di The Martian, follemente considerato una commedia; l’ennesimo riconoscimento per Jennifer Lawrence, il trionfo di Sylvester Stallone e la delusione Carol, che guidava la lista dei film con le maggiorni nomination (5) per poi non vincere niente.

Golden Globes 2016 con non poche sorprese, va detto, e con un successo decisamente inatteso. Quello del titolo Fox, 135 milioni di budget e 9 mesi di sfiancante lavorazione. Redivivo ha messo la freccia a pochi metri dal traguardo, bruciando tutti. Carol, Mad Max e Spotlight (tutti e 3 incredibilmente rimasti a bocca asciutta) sono stati travolti dallo splendido film di Inarritu, lo scorso anno sconfitto ai Golden ed ora in trionfo, così come il suo divo DiCaprio, arrivato a 3 Golden Globe in carriera dopo The Aviator e The Wolf of Wall Street. L’Academy, almeno quest’anno, dovrà tenerne conto. Tutt’altro che scontata la vittoria di Brie Larson, miglior attrice drammatica con Room, con la Lawrence arrivata al 3° Golden in 4 anni. A 69 anni, invece, Stallone si è portato a casa il primo premio di peso della propria vita cinematografica. Un riconoscimento quasi alla ‘carriera’ per il grande Sly, che con Creed ha commosso e conquistato la critica.

4° Golden per Kate Winslet, che ha portato Steve Jobs a quota due dopo il Globo ad Aaron Sorkin, mentre il nostro Ennio Morricone, assente alla serata, ha trionfato grazie alla colonna sonora di The Hateful Eight. Si tratta del 3° Golden Globe per il maestro italiano, 16 anni dopo quello vinto con La leggenda del pianista sull’oceano. Nel 1987, con The Mission, il primo. Qui i Golden Globes assegnati in ambito televisivo.

[accordion content=” i vincitori” title=”Golden Globes 2016″]

Miglior film drammatico
– VINCITORE: Revenant – Redivivo
– Carol
– Il caso Spotlight
– Mad Max: Fury Road
– Room

Miglior film commedia o musicale
– VINCITORE: Sopravvissuto – The Martian
– Un disastro di ragazza (Trainwreck)
– La grande scommessa
– Joy
– Spy

Miglior regista
– VINCITORE: Alejandro González Iñárritu per Revenant – Redivivo
– Todd Haynes – Carol
– Tom McCarthy – Il caso Spotlight
– George Miller – Mad Max: Fury Road
– Ridley Scott – Sopravvissuto The Martian

Miglior attore in un film drammatico
– VINCITORE: Leonardo DiCaprio – Revenant – Redivivo
– Bryan Cranston – L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo
– Michael Fassbender – Steve Jobs
– Eddie Redmayne – The Danish Girl
– Will Smith – Zona d’ombra

Migliore attrice in un film drammatico
– VINCITRICE: Brie Larson – Room
– Cate Blanchett – Carol
– Rooney Mara – Carol
– Saoirse Ronan – Brooklyn
– Alicia Vikander – The Danish Girl

Miglior attore in un film commedia o musicale
– VINCITORE: Matt Damon – Sopravvissuto The Martian
– Christian Bale – La grande scommessa
– Steve Carell – La grande scommessa
– Al Pacino – La canzone della vita – Danny Collins
– Mark Ruffalo – Teneramente folle

Migliore attrice in un film commedia o musicale
– VINCITRICE: Jennifer Lawrence – Joy
– Melissa McCarthy – Spy
– Amy Schumer – Un disastro di ragazza
– Maggie Smith – The Lady in the Van
– Lily Tomlin – Grandma

Miglior attore non protagonista
– VINCITORE: Sylvester Stallone – Creed – Nato per combattere
– Paul Dano – Love & Mercy
– Idris Elba – Beasts of No Nation
– Mark Rylance – Il ponte delle spie
– Michael Shannon – 99 Homes

Migliore attrice non protagonista
– VINCITRICE: Kate Winslet – Steve Jobs
– Jane Fonda – Youth – La giovinezza
– Jennifer Jason Leigh – The Hateful Eight
– Helen Mirren – L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo
– Alicia Vikander – Ex Machina

Migliore sceneggiatura
– VINCITORE: Aaron Sorkin – Steve Jobs
– Emma Donaghue – Room
– Tom McCarthy e Josh Singer – Il caso Spotlight
– Charles Randolph e Adam McKay – La grande scommessa
– Quentin Tarantino – The Hateful Eight

Migliore colonna sonora originale
– VINCITORE: Ennio Morricone – The Hateful Eight
– Carter Burwell – Carol
– Alexandre Desplat – The Danish Girl
– Daniel Pemberton – Steve Jobs
– Ryūichi Sakamoto e Alva Noto – Revenant – Redivivo

Migliore canzone originale
– VINCITORE: Writing’s on the Wall (Sam Smith, Jimmy Napes) – Spectre
– Love Me Like You Do – Cinquanta sfumature di grigio
– One Kind of Love – Love & Mercy
– See You Again – Fast & Furious 7
– Simple Song#3 – Youth La giovinezza

Miglior film straniero
– VINCITORE: Il figlio di Saul (Cile)
– Dio esiste e vive a Bruxelles (Belgio)
– Miekkailija (Finlandia)
– Mustang (Francia)

Miglior film d’animazione
– VINCITORE: Inside Out
– Anomalisa
– Shaun, vita da pecora – Il film
– Snoopy & Friends – Il film dei Peanuts
– Il viaggio di Arlo

I Video di Cineblog