Tomb Raider: il reboot si ispirerà a Indiana Jones e ai videogames più recenti

Il regista Roar Uthaug condivide alcune delle sue speranze per il prossimo "Tomb Raider" che mostrerà Lara Croft come un vero essere umano.

Warner Bros e MGM parlano di riavviare Tomb Raider ormai da anni, ma è stato solo lo scorso novembre che lo studio ha finalmente annunciato di avere ingaggiato un regista, il norvegese Roar Uthaug che lavorerà su una sceneggiatura di Geneva Robertson-Dworet, che è sta collaborando anche allo script di Transformers 5. Non molto è stato detto a proposito del film negli ultimi mesi, ma ora il sito IGN ha parlato con il regista che ha condiviso speranze e intenti per il progetto.

Roar Uthaug dice che questa nuova versione sarà una storia di origine e che si ispirerà alla versione più recente del videogioco uscita nel 2013. Il regista ha lodato la capacità di Crystal Dynamics di fare di Lara Croft un personaggio facilmente riconoscibile, ma ciò che ispirerà la sua versione per il grande schermo dell'iconico personaggio è l'intenzione di inserire Lara Croft in un contesto reale.

Penso che proporremo Lara Croft come un vero essere umano, che è sicuramente qualcosa che vogliamo portare sul grande schermo. Credo che dobbiamo provare a far si che le persone si riferiscano a Lara come ad un persona. Spero di portare un po' della mia sensibilità norvegese al franchise.

Roar Uthaug non è l'ultimo arrivato quando si parla di Lara Croft visto che il regista ha giocato con il videogame negli ultimi 20 anni, sin dai suoi esordi nel lontano 1996. Il suo amore per questo franchise è uno dei motivi per cui ha firmato per il reboot.

Sono sempre stato un fan di personaggi femminili molto forti e penso che ho avuto personaggi femminili forti in tutti i miei film precedenti, quindi questo è qualcosa che ho pensato sarebbe stato interessante.

Roar Uthaug che si è fatto notare per il thriller indipendente The Wave era molto interessato al processo di creazione di una pellicola d'avventura e azione ad alto budget. Uthaug intende utilizzare anche Indiana Jones come fonte d'ispirazione, un personaggio che ha influenzato il videogame originale.

I predatori dell'arca perduta è uno dei miei film preferiti e con cui sono cresciuto, quindi è sicuramente un sogno lavorare in questo tipo di genere. Credo che dobbiamo provare a farlo sentire come un moderno film d'azione e far percepire quello che accade su schermo come se stesse succedendo per davvero.

Warner Bros. e MGM non si sono preoccupati di fissare una data di inizio riprese o una data di uscita per Tomb Raider. Ancora più importante non sappiamo ancora chi interpreterà Lara Croft o chi potrebbe essere candidata al ruolo. Angelina Jolie ha interpretato il ruolo per il grande schermo nel 2001 in Lara Croft: Tomb Raider, e due anni più tardi in Tomb Raider - la culla della vita del 2003. Si ha l'impressione che il regista e lo studio potrebbero essere a caccia di un'attrice sconosciuta, un po' come ha fatto JJ Abrams reclutando Daisy Ridley per Star Wars: Episodio VII.

 

tomb-raider-il-reboot-si-ispirera-a-indiana-jones-e-ai-videogames-piu-recenti.jpg

 

Fonte: Movieweb

  • shares
  • Mail