Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio: le recensioni Straniere e Italiane

Le critiche al film di Cedric Nicolas-Troyan

E' nelle sale dal 6 aprile il fantasy Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio diretto da Cedric Nicolas-Troyan e interpretato da Jessica Chastain, Chris Hemsworth, Charlize Theron, Emily Blunt, Sam Claflin, Sheridan Smith, Sophie Cookson, Colin Morgan, Nick Frost, Rob Brydon. Dopo la nostra recensione, ecco i commenti dei critici Stranieri e Italiani. Su RottenTomatoes, mentre scrivo, il film ha ottenuto il 21% di voti positivi. Il suo predecessore, Biancaneve e il cacciatore, è a quota 48%.

Andy Lea - Daily Star: sembra essere stato meticolosamente progettato per non soddisfare nessuno. Voto: 2/5

Paul Whitington - Irish Independent: manca la chiarezza e le morali soddisfazioni di una vera e propria favola. Voto: 1/5

Stephen Romei - The Australian: Il risultato è nella media ma è guardabile.: 2.5 / 5

Geoffrey Macnab - Indipendent: è sconcertante vedere attori del calibro della Chastain, Theron e Blunt in tali ruoli caricaturali e scritti male. Voto: 2/5

Jonathan Sanchez - Cinema Movil: gli attori ingaggiati sono completamente sprecati. Voto: 1.5 / 5

Jessica Oliva - Cine Premiere: visivamente impressionante, ma la trama è completamente inutile. Voto: 2.5 / 5

Kate Muir - Times (UK): Il film si sperpera i talenti del cast. Voto: 2/5

Tim Evans - Sky Movies: visivamente impressionante, in gran parte incoerente. Voto: 2/5

Tony Stamp - Flicks.co.nz: Spettacolarmente inutile. Voto: 2/5


Robbie Collin - Daily Telegraph

: Una gradita sorpresa: più divertente rispetto al suo predecessore, con una impostazione abbastanza coinvolgente per distrarre da varie crepe della narrazione di fantasia. Voto: 3/5

Matthew Turner - WOW247: è chiaro, fin dall'inizio, che il regista si preoccupa di più degli effetti che della trama, della sceneggiatura e dei personaggi. Voto: 2/5

Sophie Watson - FILMINK (Australia): La sceneggiatura è la colazione di un cane ma il cast è abbastanza abile per tenerci interessati.

Jimi Famurewa - Empire Magazine: l'inventiva visiva e il casting da sogno non riescono a salvare un fantasy confuso che, se si trattasse di uno specchio magico, sarebbe tenuto insieme con il nastro adesivo. Voto: 2/5

Amy West - International Business Times: due ore che entusiasmeranno gli appassionati di magia con la sua profonda storia di finzione e la sua abbagliante grafica. Voto: 3.5 / 5

Martin Roberts - Fan The Fire: Mi sono divertito abbastanza da ignorare le crepe nella narrazione. Voto: 3/5

Leslie Felperin - Hollywood Reporter: Grandi costumi non riescono a compensare un concetto poco brillante.

David Jenkins - Little White Lies: Per Favore, per favore, per favore: non fate più film della saga. Grazie! Voto: 2/5

Fionnuala Halligan - Screen International: Un lucido, tentacolare, profondamente stupido studio spettacolare.

Guy Lodge - Variety: non decide il suo centro drammatico.

Alessandra Levantesi Kezich - La Stampa: (…) resta poco o niente dei fratelli Grimm in questo copione pasticciato che, rubando spunti qua e là a partire da Frozen, fa della Chastain una specie di Katniss, di Hamsworth un eroe stereotipo, della Theron una statua del male.

Francesco Alò - Il Messaggero: (…) quando entra in scena la terrificante e struggente Ravenna della Theron il film diventa divino come lei. Sono circa dieci minuti.

Maurizio Acerbi - il Giornale: Dialoghi imbarazzanti, scene al limite del ridicolo. Per fortuna, la Theron, regina cattiva, salva un po’ la baracca, ma se potesse, utilizzerebbe lo specchio magico per castigare gli sceneggiatori.

  • shares
  • Mail