Adam Driver e Michael Palin per il Don Chisciotte di Terry Gilliam

Terry Gilliam ha trovato i suoi due protagonisti per l'imminente Don Chisciotte.

Sarà il 73enne Michael Palin, ad indossare i baffi del mitologico Don Chisciotte di Terry Gilliam, che si è così affidato ad un volto 'amico', made in Monty Python, per riuscire a portare a termine un film ormai diventato quasi mitologico. Al fianco di Palin spazio poi ad un divo sempre più lanciato di Hollywood, ovvero Adam Driver, visto in "Hungry Hearts" di Saverio Costanzo ma soprattutto nel nuovo Star Wars, The Force Awakens.

Sarà Driver a far suo il ruolo 20 anni fa pensato per Johnny Depp, ormai evidentemente troppo 'anziano' per poterlo interpretare. Palin ha invece messo le mani sul personaggio nel 1998 affidato a Jean Rochefort, quando la produzione della pellicola andò incontro a peripezie di ogni tipo, nei primi anni '2000, diventando poi Lost in la Mancha, indimenticato documentario.

A produrre il tutto il portoghese Paulo Branco, con la sua Alfama Films, che è sbarcato sulla Croisette per vendere il progetto ai compratori di Cannes. Via alle riprese in autunno. Dopo un'infinità di tentativi e almeno 30 anni d'attesa, il Don Chisciotte di Terry Gilliam diverrà quindi realtà, con Driver e Palin che avrebbero battuto in volata Jack O'Connell e John Hurt. Il film, sceneggiato da Gilliam insieme a Tony Grisoni, è una rielaborazione della storia di Don Chisciotte, con protagonista Toby, giovane e idealista studente di cinema trasformatosi in arrogante, libidinoso e stanco pubblicista che si imbatte in un suo vecchio film girato da giovane e dedicato proprio a Don Chisciotte.

Fonte: ScreenDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail