Ghostbusters: il regista Paul Feig risponde ai fan che hanno odiato il trailer

Il regista Paul Feig affronta le polemiche sul suo reboot e parla del trailer tanto odiato dagli utenti di YouTube.

ghostbusters-il-regista-paul-feig-risponde-ai-fan-che-hanno-odiato-il-trailer.jpg

Ci sono molte persone a cui non è piaciuto il primo trailer di Ghostbusters che ha debuttato nel mese di marzo, tanto che si vocifera che Sony Pictures sia entrata in allarme rosso. Il cast non ha commentato con l'eccezione di Melissa McCarthy che ha detto che era confusa dall'incipit del filmato che dava l'idea sbagliata che si stesse parlando di un sequel e non di un reboot. Nel frattempo sono cominciati gli attacchi via Twitter che hanno costretto la co-protagonista Leslie Jones a cancellare il suo account. Il regista Paul Feig che ha recentemente risposto con forza a quelli che ha definito bulli di Internet, con l'uscita del secondo trailer ha deciso di tornare a parlare del suo controverso reboot.

Paul Feig ha parlato con la rivista FamousMonsters di questa ondata di dissenso in rete, il regista ritiene che ci sono ancora molti fan che sono ansiosi di vedere questa nuova versione del classico di Ivan Reitman che dal lontano 1984 ha continuato ad accumulare fan diventando un film di culto amato trasversalmente per età e gusti. Kristen Wiig, Melissa McCarthy, Kate McKinnon e Leslie Jones guidano il cast di questo riavvio al femminile che arriverà nei cinema italiani il prossimo 28 luglio. Feig però non pensa che un giudizio sul film dovrebbe essere basato esclusivamente su un trailer e spera che coloro che proprio non digeriscono l'idea di un remake gli diano comunque una possibilità, anche se ha tenuto a precisare nessuno sta puntando una pistola alla testa di nessuno. Se non ti piace quello che hai visto nel trailer, nessuno ti obbliga a guardare il film.

Si può ottenere un primo morso della mela guardando un trailer. Ognuno ha un milione di idee diverse di ciò che questo film sarà. Penso che un sacco di gente pensava che avremmo preso la sceneggiatura originale e girata tale e quale, così Melissa sarebbe stata Venkman e Kate invece Ray Stantz! E così tutti sarebbero stati dell'idea che non avremo mai dovuto farlo. Nessuno sa quello che abbiamo fatto, quindi potrebbe essere qualsiasi cosa...i miei film, per qualche ragione, sono davvero difficili da tradurre in trailer perché la mia commedia viene tutta dal contesto, dico sul serio...bisogna arrivare a conoscere i personaggi, si deve intergire con loro per conoscere le loro personalità per poi dire "Oh, questo è divertente perché il personaggio normalmente non lo farebbe mai". Detto questo mi è piaciuto quello che il primo trailer ha presentato e sarà ancora meglio con il nuovo trailer che stiamo mettendo insieme in questo momento e di cui sono davvero entusiasta, tanto, perché mostra un po' di più della trama, ma la gente reagirà nel modo in cui ha sempre reagito e questa è la bellezza e al contempo la cosa terribile di Internet.

Paul Feig nell'intervista affronta direttamente il fatto che il trailer del suo reboot Ghostbusters è diventato il più odiato nella storia di Youtube. Feig sottolinea il fatto che così tante persone in realtà non hanno ancora visto il trailer e il regista lo vede come una cosa buona. Lui torna a parlare di bulli di Internet che continuano ad attaccare il suo film nelle sezioni dei commenti e sui siti di social media.

Ragazzi abbiamo oltre 60 milioni di visite. Quindi cerchiamo di metterlo in un contesto un po' più obiettivo. Tutto quello che posso chiedere alle persone e che ci diano la possibilità, altrimenti non c'è bisogno di vederlo per forza. Sono davvero orgoglioso di quello che abbiamo realizzato. Penso che sia divertente. Sono così orgoglioso del mio cast. Credo che il cast è così buono che possa seguire le orme di chi è venuto prima, perché queste sono persone altrettanto divertenti, ma sono diverse. Questo è tutto quello che deve veramente venire fuori da una commedia alla fine della giornata, qualcosa di diverso e nuovo fatto da grandi persone.

Feig prosegue parlando del suo cast tutto al femminile e dei criteri che segue durante i casting.

Il mio unico criterio è...Sei esilarante? Riesci a farmi ridere fino alle lacrime? E allora chi è davvero un buon attore? Per me è questo cast, perché tutti hanno una sensibilità comica completamente diversa, ma tutti hanno la stessa sensibilità sul fatto che qualcosa, anche se divertente, debba essere realistico.

Il nuovo trailer ha senza dubbio messo in mostra un comparto tecnico di alto profilo e un bolgia di effetti visivi, bisognerà vedere se la parte "comedy" sarà all'altezza. Feig sta rischiando grosso e forse troppo, ma lui tira dritto e sembra convinto del suo lavoro, quindi non resta che attendere il prossimo 28 luglio e scoprire quanto ci sarà di buono in questa discutibile operazione.

 

 

Fonte: Movieweb

 

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: