La mia vita da zucchina: trailer italiano del film d'animazione in stop-motion

La mia vita da zucchina: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film d'animazione di Claude Barras nei cinema italiani dal 1° dicembre 2016.

 

Dopo la tappa all’ultimo Festival di Cannes, dove è stato accolto con entusiasmo, debutta nei cinema italiani il prossimo 1° dicembre La mia vita da zucchina,  un gioiello di cinema d’animazione realizzato interamente in stop-motion, diretto da Claude Barras e scritto da Céline Sciamma, regista di film di culto come Tomboy.

Protagonista del film è un bambino di 9 anni soprannominato Zucchina, che dopo la scomparsa della madre viene mandato a vivere in una casa famiglia: grazie all’amicizia di un gruppo di coetanei, tra cui spicca la dolce Camille, riuscirà a superare ogni difficoltà, abbracciando infine una nuova vita.

Barras e Sciamma firmano un’opera di grande poesia e originalità, premiata ad Annecy come miglior lungometraggio d’animazione dell’anno e considerata tra le possibili sorprese agli Oscar 2017.

 

 

Cannes 2016 - La mia vita da zucchina: due clip di "Ma Vie de Courgette"


 

"Ma Vie de Courgette" alla Quinzaine des Réalisateurs e in Italia con Teodora Film

Direttamente dal Festival di Cannes 2016, arrivano due clip dal film d'animazione francese Ma vie de courgette (In inglese "My Life as a Zucchini") e che arriverà in Italia con il titolo La mia vita da zucchina, distribuito Teodora Film. Il film è realizzato in stop-motion ed è diretto da Claude Barras e scritto dalla regista e sceneggiatrice Céline Sciamma (Tomboy, Diamante nero). Vediamo la trama ufficiale:

Un ragazzino di dieci anni soprannominato Courgette (Zucchina) viene messo in un orfanotrofio dopo la morte della madre: grazie all’amicizia di un gruppo di bambini riuscirà a superare ogni difficoltà, trovando infine una nuova famiglia.

 

La mia vita da zucchina - Seconda Clip in francese

 

la-mia-vita-da-zucchina-poster-19_05_2016-10_50_15.jpg

 

I bambini protagonisti


- Zucchina

: Il suo nome di battesimo è Icare, ma tutti lo chiamano Zucchina. Sua madre gli ha dato questo soprannome, e lui ne è molto affezionato. Dopo essere diventato orfano, entrererà al Fontaines Foster Care Center, ed imparerà l'amicizia grazie ai bambini che sono tutti come lui, anche se ognuno di loro è molto diverso. E incontrerà l'amore.

- Camille: non è come le altre bambine, e questo è forse il motivo per cui tutti sono innamorati di lei.

- Simon: il cattivo ragazzo dal cuore tenero.

- Ahmed Naïve: con la testa tra le nuvole, è l'anima della festa, suo malgrado. Ama vestirsi in incognito: un dinosauro, un robot, o un dinosauro travestito da un robot.

- Jujube: mangione e ipocondriaco. Mangia anche il dentifricio perché "fa bene alla salute".

- Alice: nasconde il viso dietro una ciocca di capelli, e parla molto poco. Camille l'aiuterà ad uscire dal suo guscio.

- Béatrice: dolce e sempre pronta a difendere gli altri.

 

 

I Protagonisti Adulti


- Raymond

: Un poliziotto piuttosto robusto che si lega a Zucchina.

- Zia Ida: la zia di Camille è un'opportunista, vuole i soldi dell'indennità se la nipote dovesse vivere con lei.

- Mrs. Papineau: la direttrice dell'orfanotrofio, severa ma giusta.

- Mr. Paul: Un professore gentile, insegna ai bambini dell'orfanotrofio.

 

 

  • shares
  • Mail