Film 2017-2018: Player One per T.J. Miller - Armie Hammer per Luca Guadagnino

T.J. Miller in Player One di Steven Spielberg, con Amy Schumer mattatrice in 'Who Invited Her?'.

- Player One: TJ Miller sarà i-R0k in Player One di Steven Spielberg, in uscita il 30 marzo del 2018. Parola dell'Hollywood Reporter. Miller, visto in Silicon Valley e in Deadpool, andrà così ad aggiungersi agli annunciati Tye Sheridan, Olivia Cook, Simon Pegg e Ben Mendelsohn. In Player One di Ernest Cline il mondo è un brutto posto. Wade ha diciotto anni e trascorre le sue giornate in un universo virtuale chiamato OASIS, dove si fa amicizia, ci si innamora, si fa ciò che ormai è impossibile fare nel mondo reale, oppresso da guerre e carestie. Ma un giorno James Halliday, geniale creatore di OASIS, muore senza eredi. L'unico modo per salvare OASIS da una spietata multinazionale è metterlo in palio tra i suoi abitanti: a ereditarlo sarà il vincitore della più incredibile gara mai immaginata. Wade risolve quasi per caso il primo enigma, diventando di colpo, insieme ad alcuni amici, l'unica speranza dell'umanità. Sarà solo la prima di tante prove: recitare a memoria le battute di Wargames, penetrare nella Tyrell Corporation di Blade Runner, giocare la partita perfetta a Pac-Man, sfidare giganteschi robot giapponesi e così via, in una rassegna di missioni di ogni tipo, ambientate nell'immaginario pop degli anni '80, a cui OASIS è ispirato.

- ‘Who Invited Her?’: Amy Schumer sarà la protagonista di Who Invited Her?, film che la vedrà sostituire Reese Witherspoon. L'attrice comica indosserà gli abiti di una donna che vuole assolutissimamente partecipare alla festa di addio al celibato del suo fidanzato. Tami Sagher, sceneggiatrice di Inside Amy Schumer, rimetterà mano allo script.

- Call Me By Your Name - Chiamami col tuo nome: Luca Guadagnino porterà in sala Chiamami col tuo nome, romanzo di André Aciman che avrà come protagonisti sul grande schermo Armie Hammer, Michael Stuhlbarg e Timothée Chalamet. A sceneggiare il tutto James Ivory, con Sayombhu Mukdeeprom (Arabian Nights) alla fotografia. Per Guadagnino, ben accolto negli Usa con A Bigger Splash, l'ennesimo titolo dal taglio internazionale. Prima di girare Call Me By Your Name, però, Luca darà vita al remake di Suspiria. "Chiamami col tuo nome" è il racconto dell'attrazione improvvisa e travolgente che sboccia tra due ragazzi, il diciassettenne Elio, figlio di un professore universitario, in vacanza con la famiglia nella loro villa in Riviera e un giovane ospite, invitato per l'estate, il ventiquattrenne Oliver, che sta lavorando alla sua tesi postdottorato. Quell'estate della metà degli anni Ottanta viene rievocata, a distanza di vent'anni, dal più giovane dei protagonisti. Sconvolti e totalmente impreparati di fronte allo scoppiare di questa passione, i due inizialmente tentano di simulare indifferenza, ma con l'avanzare dei giorni vengono travolti da un'inesorabile corrente di ossessione e paura, seduzione e desiderio, il vero protagonista del romanzo.

  • shares
  • Mail