Box Office Usa, Star Trek Beyond primo con 60 milioni – male l’Era Glaciale 5, bene Lights Out

L’Era Glaciale 5 floppa al box office americano.

L’anomala stagione dei blockbuster al box office Usa continua. Neanche Star Trek Beyond, infatti, è riuscito a ‘sbancare’ il botteghino, con 59.6 milioni di dollari al debutto. Calo netto rispetto ai 75 del primo Star Trek firmato J.J. Abrams e ai 70 di Into Darkness. Dietro il titolo Paramount tiene straordinariamente Pets, che ha rastrellato altri 29 milioni arrivando così’ ad un totale di 260,708,745 dollari, seguito dalla novità Lights Out. Ottime critiche per l’horror Warner, costato meno di 5 milioni e riuscito ad incassarne 21.6 in 72 ore, con tanto di seconda miglior media per sala (7,665 dollari). Male, invece, l’Era Glaciale 5.

Solo 21 milioni al debutto per il cartoon Fox, che aveva sempre incassato oltre 40 milioni all’esordio (addirittura 68 con il secondo capitolo). Costato poco più di 100 milioni, Ice Age: Collision Course si rifarà con i mercati esteri, dove ha già raccolto 178 milioni. Calo del 53% e poco più di 21 milioni in tasca per il nuovo Ghostbusters, che è così arrivato agli 87 complessivi, con il muro dei 100 pronto a cadere da qui a breve. Chi continua a volare, invece, è Alla Ricerca di Dory, sempre più primatista di stagione con i suoi 461 milioni di dollari. Il cartoon Pixar è entrato nella Top10 dei maggiori incassi americani di sempre, inflazione esclusa. Chiusura di chart con i 116 milioni di The Legend of Tarzan, i 40 di Mike & Dave, i 123 di Una Spia e Mezzo, i 12 di The Infiltrator, i 76 di The Purge: Election Year e i quasi 4 milioni di Hillary’s America – The Secret History of the Democratic Party, doc sulla Clinton. Absolutely Fabulous: The Movie, uscito in 313 sale, ha invece incassato 1,880,000 dollari, con Cafe Society di Woody Allen salito a 50 copie e in grado di incassare altri 875,000 dollari. Totale sopra il milione, in attesa di una release più ampia.

Weekend a tre il prossimo grazie alle uscite di Nerve, thriller con Dave Franco ed Emma Roberts, della comedy Bad Moms e soprattutto di Jason Bourne, chiamato a far meglio dei 69,283,690 dollari incassati all’esordio nel 2007 da The Bourne Ultimatum, 3° ed ultimo capitolo con Matt Damon mattatore.

I Video di Blogo

Box Office Italia, weekend 5/8 marzo