Frantz: il dramma in bianco e nero di François Ozon in concorso a Venezia 2016

François Ozon torna al cinema, al TIFF e in concorso a Venezia 2016 con il dramma sentimentale di Frantz

Tra gli aspiranti al Leone d'oro della 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, compare anche Frantz (Francia, Germania, 2016) di François Ozon.

Il regista francese che ci ha stupito esplorando le pieghe più nascoste dell'identità sessuale e delle sue pulsioni più recondite con Una nuova amica (Une nouvelle amie, Francia, 2014), continua a scavare nei meandri più oscuri della natura umana, con un dramma sentimentale che viaggia nel tempo con le esistenze che ricominciano a vivere all'indomani della prima guerra mondiale, in un piccolo villaggio tedesco.

Il dramma storico, sceneggiato dallo stesso Ozon, segue la giovane tedesca Anna (Paula Beer) in pellegrinaggio quotidiano sulla tomba del fidanzato Frantz (Anton von Lucke) deceduto al fronte, francese fino al giorno dell'incontro con il suo misterioso amico che trova intento a deporre fiori sulla sua tomba.

Il legame inatteso che si instaura tra la ragazza in lutto e il francese Adrien oltre a costringere entrambi a fare i conti con i propri sentimenti, tra dubbi e paure, porterà Anna a scoprire non pochi segreti del compianto fidanzato e sondare le reazioni della sua piccola comunità già frustrata per la sconfitta tedesca, al cospetto del giovane francese.

Il secondo film in costume e il primo in bianco e nero di François Ozon, può contare su un cast quasi esclusivamente tedesco, fatta eccezione per l'efebico Pierre Niney che veste i panni di Adrien, con la stessa grazia ed eleganza con la quale ha indossato quelli da premio César di Yves Saint Laurent, nell’omonimo biopic di Jalil Lespert.

Al suo fianco la giovane rivelazione tedesca Paula Beer nelle vesti di Anna, Anton von Lucke in quelle del compianto Frantz, con Marie Gruber (Magda), Ernst Stötzner (Hoffmeister), Johann von Bülow Hoffmeister).

La produzione di Frantz è degli storici produttori di Ozon, Eric e Nicolas Altmayer della Mandarin Cinéma, insieme a Stefan Arndt e Uwe Schott di X Filme Creative Pool, mentre tra le oltre dieci case di distribuzione che lo hanno già acquistato da Films Distribution c'è anche la Academy Two che lo porterà nelle sale italiane a settembre (il 15 probabilmente), dopo l'uscita in quelle francesi del 7.

In ogni caso, oltre ad essere in concorso alla 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, al Lido dal 31 agosto al 10 settembre, Frantz avrà al sua speciale presentazione anche al Toronto International Film Festival, in programma dall'8 al 18 settembre 2016.

frantz_affiche_def.jpg

  • shares
  • Mail