Box Office Usa, crolla Suicide Squad - sorprende Sausage Party

Calo vertiginoso negli incassi americani per Suicide Squad, con Sausage Party sorprendente all'esordio e davanti a Il Drago Invisibile.

[img src="https://media.cineblog.it/9/93b/suicide-squad-nuove-foto-ufficiali-13.jpg" alt="suicide-squad-nuove-foto-ufficiali-13.jpg" align="center" size="large" id="709031"

Dopo i 133 milioni del debutto, i 43.7 milioni di dollari nel secondo weekend di programmazione. Crollo verticale per Suicide Squad, sempre primatista al botteghino americano ma con un calo monster. - 67.3% sugli incassi per la pellicola DC, arrivata ai 222,874,728 dollari casalinghi e tutt'altro che certa di abbattere il muro dei 300 milioni. Batman v Superman, partito con 166 milioni, calò del -69.1% dopo 7 giorni. Worldwide, invece, siamo arrivati ai 465,374,728 dollari dopo esserne costati 175. Esordio da 21.5 milioni in 3 giorni, invece, per Il Drago Invisibile della Disney, costato 65 milioni e uscito vincitore contro l'altro debuttante forte del weekend, ovvero il cartoon Sausage Party. 19 milioni di budget e ben 33,600,000 dollari in 72 ore per il titolo sceneggiato da Evan Goldberg e Seth Rogen, ben accolto anche dalla critica.

Medaglia di legno e 127 milioni di dollari in tasca per Jason Bourne, seguito dai 71 di Bad Moms, dai 336 di Pets e dai 140 di Star Trek Beyond. Altro esordiente in settima posizione con Florence Foster Jenkins, partito con 6.5 milioni di dollari, seguito dai 13.5 di Nine Lives e dai 61 di Lights Out. Fuori dalla Top10 dopo 5 settimane i Ghostbusters, costato 144 milioni e fermatosi a quota 121,724,002 dollari negli States (185 in tutto il mondo).

Altro fine settimana ricco il prossimo grazie agli arrivi di War Dogs, nuova comedy di Todd Phillips; del temuto remake di Ben Hur e del nuovo cartoon Laika Kubo and the Two Strings.

  • shares
  • Mail