Guardiani della galassia 2: James Gunn svela che il sequel avrebbe incluso un nuovo “Guardiano”

James Gunn parla del film e di un paio di personaggi scartati nella prima bozza della sceneggiatura.

James Gunn dice che “Guardiani della Galassia 2” era diventato troppo sovraffollato di personaggi, così ha dovuto tagliare un nuovo personaggio.

James Gunn ha rivelato un altro nuovo personaggio che non è riuscito ad includere in Guardiani della Galassia Vol. 2. Il regista durante una chiacchierata con i fan su Facebook ha rivelato che ha quasi incluso un quinto Guardiano, scartato poi a favore della Mantis di Pom Klementieff.

[quote layout=”big”]Sì. Nel mio primo trattamento c’era un altro Guardiano coinvolto. Mi è piaciuto il personaggio e ho pensato che avere lui/lei sarebbe stato divertente. Ma ho cominciato a sentire che c’erano troppi personaggi nella storia e per tutti quei personaggi avevo trovato un motivo e quindi avevo bisogno di toglierne uno. Quindi questo personaggio è andato e Mantis è rimasto.[/quote]

Gunn non ha voluto rivelare l’identità del personaggio, ma il sito CinemaBlend ha ipotizzato che il personaggio in questione sia Cosmo il cane alieno telepatico che abbiamo visto tra i “pezzi” in mostra nel museo del Collezionista di Benicio del Toro.

 

 

 

Fonte: CinemaBlend

 

 

I Video di Blogo

Dwayne Johnson è l’attore più pagato al mondo del 2019 – la TOP10

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →