Doctor Strange: dettagli sulla trama e svelato il cameo di Stan Lee (spoiler)

Un evento IMAX ha svelato nuovi dettagli sulla trama di “Doctor Strange” incluso l’atteso nuovo cameo del leggendario Stan Lee.

 

L’uscita di Doctor Strange si avvicina, in italia è fissata al prossimo 27 ottobre, e Marvel Studios per ingannare l’attesa ha regalato ad alcuni fortunati fan 15 minuti di filmati IMAX che hanno svelato nuovi dettagli sulla trama. Il filmato ha rivelato una potenziale linea temporale del film all’interno dell’Universo Cinematografico Marvel e l’introduzione di un potenziale grande villain per il futuro.

 

A seguire ci saranno spoiler sul film, quindi proseguite la lettura a vostro rischio e pericolo.

 

Per quanto riguarda la linea temporale in cui si svolge Doctor Strange ci sono due possibilità: durante gli eventi di Iron Man 2 o dopo gli accadimenti di Captain America: Civil War. Nel corso di una telefonata Stephen Strange sta valutando alcuni potenziali pazienti da operare quando il suo assistente gli comunica:

 

Ho un colonnello dei Marine 35enne che si è schiacciato la spina dorsale in una sorta di armatura sperimentale.

 

La frase potrebbe riferirsi al marine che ha testato l’armatura sperimentale di Justin Hammer in Iron Man 2 o al tenente colonnello dei marine Rhodey Rhodes alias War Machine che si è lesionato la schiena in “Civl War” nello scontro tra Avengers, ma in quest’ultimo caso l’armatura di Rhodes non può definirsi sperimentale e nel finale del film Tony Stark gli fornisce un esoscheletro per farlo tornare a camminare. Se l’ipotesi “Iron Man 2” risultasse quella giusta sarebbe interessante poichè vorrebbe dire che nel momento in cui il Doctor Strange di Benedict Cumberbatch si unirà agli altri Avengers sarà uno stregone con una discreta esperienza alle spalle e non il “neofita” che vedremo nel film. Questo è importante perché troveremo uno Stregone Supremo al massimo dei suoi poteri quando lo rivedremo in Avengers: Infinity War e se alcune voci saranno confermate anche in una scena di Thor: Ragnarok.

Nel filmato è stato inoltre mostrato il cameo di Stan Lee che appare nel mezzo di un epico inseguimento a piedi con Doctor Strange (Benedict Cumberbatch) e Baron Mordo (Chiwetel Ejiofor). Durante questo inseguimento i due si scontrano in un autobus dove appare appunto Stan Lee. A seguire una descrizione della scena via ComicBook.

[quote layout=”big”]In quello che appare come uno degli inseguimenti a piedi più epici della storia del cinema, Doctor Strange e Mordo corrono per le strade mentre il mondo si deforma intorno a loro. Dopo che Kaecilius piega l’edificio su cui Mordo e Strange stanno correndo i due cadono a terra finendo sul fianco di un autobus. Mentre cadono, l’angolazione della macchina da presa inquadra dall’interno del bus rivelando Stan Lee intento a leggere “Le porte della percezione” di Aldous Huxley. Quando Strange e Mordo colpiscono il vetro, Lee esclama sorpreso: “Questo sì che è esilarante”. Poi la macchina da presa cambia nuovamente punto di vista e l’inseguimento prosegue.[/quote]

Chiudiamo con un altro dettaglio che riguarda un grande villain Marvel che potrebbe potenzialmente apparire in film futuri. Nel corso di due diverse sequenze, che ammiccano palesemente al concetto di Multiverso nell’Universo Cinematografico Marvel, Doctor Strange sembra incontrare il signore della Dimensione Oscura, meglio conosciuto come il temuto Dormammu. Gli scorci sono fugaci, ma sembrano mostrare la nemesi di Strange come un enorme testa di fuoco. Questo sarebbe sicuramente in linea con alcune delle raffigurazioni del personaggio realizzate da Steve Ditko, illustrazioni che a quanto riporta la fonte hanno pesantemente influenzato il film, almeno così appare da queste nuove scene. Così anche se Stephen Strange questa volta avrà Kaecilius (Mads Mikkelsen) come antagonista principale sembra che in futuro Dormammu potrebbe diventare una minaccia tangibile per l’Universo Cinematografico Marvel.

 

 

 

Fonte: Movieweb

 

 

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →