Parola di Dio: trailer italiano, foto e poster del film di Kirill Serebrennikov

Parola di Dio: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Kirill Serebrennikov nei cinema italiani dal 27 ottobre 2016.

 

Dopo la tappa in anteprima mondiale allo scorso Festival di Cannes all’interno della sezione “Un Certain Regard” e il premio del pubblico come miglior film europeo conqustato al Biografilm Festival, Parola di Dio di Kirill Serebrennikov arriva nei cinema italiani con I Wonder Pictures a partire dal prossimo 27 ottobre.

Cosa succederebbe se leggessimo la Bibbia come l’ISIS legge il Corano? Parola di Dio (titolo originale “The Student”) mette in scena un vero e proprio scontro ideologico tra uno studente che sceglie la via dell’estremismo cristiano e la sua professoressa di biologia atea, magistralmente interpretata da Viktoriya Isakova.

 

Alle ragazze non dovrebbe essere concesso di partecipare alle lezioni di nuoto in bikini. Insegnare educazione sessuale a scuola è sbagliato. L’evoluzionismo è una teoria non provata e dovrebbe essere affiancata al creazionismo. Sono queste e altre le osservazioni anacronistiche che il giovane Veniamin, in piena crisi mistica, muove a chi gli sta intorno, citando a memoria i passi più cruenti della Bibbia e tentando di imporre anche ai suoi compagni di scuola la sua ortodossia estrema. L’unica voce che si contrappone a lui è quella di Elena, giovane professoressa di biologia cresciuta alla scuola della scienza e del razionalismo. Ma come si può rispondere con la sola Ragione a chi nutre una Fede cieca?

 

Il regista Kirill Serebrennikov riflette sulla religione e il suo utilizzo manipolatorio descritto nel film.

[quote layout=”big”]Io pratico il Buddismo. Non è una vera e propria religione, non si tratta di credere in Dio, ma piuttosto di come rapportarsi con gli altri esseri umani del mondo. Il Buddismo non è complicato. Io sono contro ogni forma di oscurantismo, sono contrario a chiunque ti dica cosa devi fare. Io mi pongo moltissime domande sul mondo, sull’universo, sulle persone che mi circondano. La religione fornisce delle risposte. L’arte consiste nel porre domande. Il film mostra la religione come una forma di manipolazione, uno strumento che viene utilizzato da un giovane uomo per manipolare le persone intorno a lui.[/quote]

 

 

 

Ultime notizie su Film Europei

Tutto su Film Europei →