Bond 25, Michael Fassbender se ne tira fuori: meglio una donna, chiamiamola Jane Bond

Michael Fassbender promuove Daniel Craig negli abiti di 007 e rilancia: una donna al suo posto.

Oscar 2014, miglior attore non protagonista Barkhad Abdi, Bradley Cooper, Michael Fassbender, Jonah Hill, Jared Leto (5)

39 anni all'anagrafe, Michael Fassbender si è tirato fuori dal listone di papabili James Bond. Daniel Craig, che è stato 007 negli ultimi 4 capitoli del franchise, avrebbe per contratto ancora una pellicola da girare, ma il divo inglese tentenna e la produzione ha fretta di tornare sul set. Bond 25 freme ma Fassbender, a breve in sala con Assassin's Creed, non ne farà parte. Parola del divo, via GQ.

«Penso che Daniel abbia fatto un grande lavoro e abbia interpretato al meglio il Bond dei giorni nostri. Per questo credo che la produzione abbia bisogno di qualcosa di nuovo. Io amo il personaggio di Bond. Credo che a tutti in fondo piaccia. Sono cresciuto con lui. È sempre piacevole parlarne. Ma credo che Bond stavolta debba essere più giovane, tipo sui 20 anni. Bond è sempre stato britannico, e se per il nuovo film scegliessero un americano? Vedrei bene anche Jack O’Connell. O ancora meglio affidare il ruolo ad una donna. Le darei il nome di Jane Bond. Di sicuro non sarà uno dei nomi che si sentono in giro. È sempre una sorpresa».

Tra i tanti, troppi nomi circolati nell'ultimo anno Idris Elba, Tom Hiddleston, Aidan Turner e Luke Evans, con Craig ricoperto di dollari per indossare gli abiti di Bond in altre due occasioni. Si parla di 150 milioni sull'unghia. Cifre folli, è evidente, per una 'partita' che a breve andrà a scacco matto.

Fonte: GQ

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail