5 serie tv giapponesi “Super Sentai” che hanno ispirato i Power Rangers

Il reboot “Power Rangers” ha debuttato nei cinema italiani e Blogo vi propone una classifica con 5 serie live-action giapponesi che hanno ispirato la serie originale anni ’90.

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

Il reboot Power Rangers ha debuttato nei cinema e per il sottoscritto si è rivelata una piacevolissima sorpresa. Il regista Dean Israelite strizzando l’occhio ad una storia di origine con supereroi in stile Chronicle, ha tentato non senza difficoltà di mixare uno stile dark e più adulto con l’aria “campy”, colorata e giocosa della serie tv originale anni ’90 e relativi lungometraggi, riuscendovi in gran parte e regalando del godibile intrattenimento per un pubblico trasversale, insomma un reboot divertente e purtroppo ampiamente e ingiustamente sottovalutato.

Con l’uscita del reboot nelle sale abbiamo pensato di fare un nostalgico salto indietro nel tempo e proporvi una classifica video con 5 serie tv del genere noto come “Super Sentai”  che hanno ispirato il produttore Haim Saban nel creare il popolare show televisivo americano Mighty Morphin Power Rangers andato in onda dal 1993 al 1996.

Il cosiddetto “Super Sentai” è un sottogenere “live-action” fantascientifico creato da Shōtarō Ishinomori in cui team multicolori lottano per salvare il mondo da minacce aliene o sovrannaturali. Le serie tv “Super Sentai” nascono nel 1975 con la serie Himitsu Sentai Goranger (Squadra segreta Goranger) e fino agli anni ’90 ne vengono prodotte oltre una trentina inclusa Kyōryū sentai Juranger (Juranger, la squadra dei Dinosauri) del 1992.

Nel 1984, mentre era in Giappone per affari, Haim Saban produttore della serie tv originale dei Power Rangers, dei lungometraggi e del recente reboot, ricorda di essere stato letteralmente folgorato da una di queste serie tv live-action.

[quote layout=”big”]Guardavo questi cinque ragazzi nelle loro tute di spandex che combattevano mostri di gomma e immediatamente me ne innamorai.[/quote]

Saban rintracciò i proprietari dello show e si assicurò i diritti per il mercato extra asiatico. Lo show fu trasmesso la prima volta nel 1993 e subito divenne il
programma per ragazzi più visto negli Stati Uniti ed esplose come fenomeno culturale mondiale.

[quote layout=”big”]E’ stata una delle prime serie multietniche sui supereroi e una delle prime in cui uno dei supereroi è una ragazza. Da allora ha avuto una popolarità enorme ed è andata in onda in più di 150 Paesi.[/quote]

 


 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

Il regista del reboot, Dean Israelite, è cresciuto guardando “Mighty Morphin Power Rangers” in Sudafrica.

[quote layout=”big”]Nel mio Paese è diventato un fenomeno, come nel resto del mondo. Ricordo bene quanto ti faceva sentire potente la serie e sono rimasto davvero entusiasta nel sapere che questo progetto avrebbe dato nuova vita ai personaggi. Sapevo che se fossi riuscito a cogliere lo spirito della serie originale, sarebbe stata un’avventura incredibile. Restare fedeli allo spirito della serie televisiva è stato fondamentale in ogni decisione presa dai produttori. Siamo qui grazie ai fan che ci hanno sostenuto in tutti questi 23 anni. E’ imperativo che escano dal cinema con la sensazione che tutte le caratteristiche della serie che amano, e che anche noi amiamo, siano state riprese in modo più contemporaneo, ma sempre nel rispetto dei loro miti orginali.[/quote]

 

1. Google Five (1982 – 1983)

5-serie-tv-super-sentai-che-hanno-ispirato-i-power-rangers.jpg

 

Goggle Five è andata in onda in Giappone dal 6 febbraio 1982 al 21 gennaio 1983 per un totale di 50 episodi. Il titolo inglese internazionale della serie è semplicemente Goggle V. La serie andoò in onda in in Italia su “Italia 7” all’inizio degli anni ’90.

Nella serie per la prima volta i mostri non diventano giganteschi quando combattono con i Rangers, ma invece utilizzano robot giganti di nome “Mecha Kongs”.

L’Impero nero della morte lancia il suo programma per la conquista del mondo dal loro castello Destopia in Germania. lo scienziato Dr. Hideki Hongo viene salvato da uno dei loro attacchi dall’esploratore Kenichi Akama. Usando il suo computer Hongo recluta cinque persone, tra cui Akama, per formare la Goggle Five, l’unica forza in grado di fermare Desdark.

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

2. Denshi Sentai Denziman (1980-1981)

5-serie-tv-super-sentai-che-hanno-ispirato-i-power-rangers-2.jpg

 

Denshi Sentai Denziman è andata in onda in Giappone dal 3 febbraio 1980 al 31 gennaio 1981 per un totale di 51 episodi. “Denziman” è stata l’unica serie Super Sentai (insieme a Goggle Five) riuscita ad approdare sulle tv italiane. La serie ha fruito di un lungometraggio “Denshi Sentai Denjiman: The Movie” (1980) ed è stata la prima serie Super Sentai a caratterizzare un robot gigante trasformabile.

3000 anni or sono il Clan Vader devastò il pianeta Denzi e alcuni superstiti approdarono sulla Terra rifugiandosi su una remota isola. Molti anni dopo Vader mira alla conquista della Terra e un supercomputer avvertito il pericolo risveglia IC, un cane robot senziente. IC trova 5 ragazzi e li addestra per diventare la squadra Denzimen, unica speranza per difendere la Terra.

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

3. Dengeki Sentai Changeman (1985-1986)

5-serie-tv-super-sentai-che-hanno-ispirato-i-power-rangers-3.jpg

 

Dengeki sentai Changeman è andata in onda in Giappone da 2 febbraio 1985 al 22 febbraio 1986 per un totale di 55 episodi. Si tratta della prima serie Super Sentai ad avere delle donne dalla parte dei “buoni” e che aiutano gli eroi.

Il Re delle Stelle Bazoo, a capo delle forze aliene di Gozma, dopo aver sottomesso centinaia di pianeti ha intenzione di conquistare la Terra, ma trova un avversario in Yui Ibuki che costituisce la Forza per la Difesa della Terra. Ibuki recluta cinque soldati delle Forze Armate Giapponesi trasformandoli in cinque potenti guerrieri mistici: I Changemen della Squadra Luminosa. Ognuno di loro riceve il potere da un animale mitico: Il Drago, il Grifone, il Pegaso, la Sirena e la Fenice.

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

4. Himitsu Sentai Goranger (1975-1977)

5-serie-tv-super-sentai-che-hanno-ispirato-i-power-rangers-4.jpg

 

Himitsu Sentai Goranger noto anche come “Squadrone Segreto Goranger” è stato il primo Super Sentai approdato in occidente grazie ai Power Rangers. La serie è stata creata da Shōtarō Ishinomori e trasmessa in Giappone dal 5 aprile 1975 al 26 marzo 1977 per un totale di 84 episodi diventando la serie Super Senati più lunga di sempre.

Una malvagia società segreta internazionale chiamata “Kuro Jujigun” (“Esercito della Croce nera”) minaccia la pace mondiale e per contrastare tale minaccia le Nazioni Unite istituiscono la squadra speciale “EAGLE” (“EArth Guard LEague”) che opera in varie parti del mondo. In Giappone cinque giovani reclute sopravvivono miracolosamente ad un massiccio attacco e grazie a speciali supertute da battaglie diventano l’invincibile squadrone Goranger.

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

5. J.A.K.Q. Dengekitai (1977)

5-serie-tv-super-sentai-che-hanno-ispirato-i-power-rangers-5.jpg

 

J.A.K.Q. Dengekitai è andata in onda in Giappone dal 9 aprile al 24 dicembre 1977 per un totale di 35 episodi, diventando la serie Super Sentai più breve di sempre.

Iron Claw a capo di un’organizzazione criminale nota come “Crime” utilizza guerrieri mascherati (Crimers) e mostri robot per terrorizzare e depredare la Terra. L’Interpol per contrastare la “Crime” forma una forza di difesa internazionale nota come ISSIS (International Science Special Investigation Squad). In Giappone viene proposto un esperimento noto come “Codice Joker” che prevede di reclutare quattro giovani reclute per trasformarle in guerrieri cyborg. Del team fanno parte L’atleta olimpionico Goro Sakurai, l’ex campione di boxe Ryuu Higurashi, l’agente di polizia Karen Mizuki e l’oceanografo Bunta Daichi. I quattro iniziano a combattere le forze di Iron Claw come la squadra anti-crimine “JAKQ”.

 


 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

Ultime notizie su Reboot

Tutto su Reboot →