Box Office Usa, Doctor Strange mantiene la vetta

Bene Arrival al debutto americano, con Doctor Strange sempre davanti a Trolls.

arrival-un-errore-nel-poster-di-hong-kong-scatena-una-polemica-online.jpg

Altri 43 milioni di dollari in tasca, tenuta discreta e un totale che ha toccato quota 153,014,169 dollari dopo 10 giorni di programmazione (492 in tutto il mondo). Doctor Strange ha così mantenuto la vetta del box office americano, battendo Trolls della Dreamworks. Calo contenuto per il lungometraggio animato, costato 125 milioni e arrivato ai 94 milioni di dollari totali (200 worldwide), con lo splendido Arrival di Denis Villeneuve esordiente in 3° posizione. 'Solo' 2317 copie per il titolo Paramount, costato 45 milioni e riuscito ad incassarne 24 in 72 ore. Sua la 2° miglior media per sala della Top10, con 10,358 dollari. Bisognerà ora valutare la forza del passaparola.

Debutto da 15.5 milioni per Almost Christmas, seguito dai 32 di Hacksaw Ridge, dai 78 di The Accountant, dai 70 del sorprendente Tyler Perry’s Boo! A Madea Halloween e dai 54 di Jack Reacher 2. Esordio disastroso con poco meno di 4 milioni per Shut In, con Inferno arrivato ai 31 milioni (202 in tutto il mondo), Ouija: Origin of Evil ai 34 e La ragazza del Treno ai 74 (145 worldwide). Ad un passo dai 5 milioni di dollari, infine, troviamo Moonlight, salito alle 176 copie e in grado di incassare altri 1,360,802 dollari, con Billy Lynn's Long Halftime Walk di Ang Lee uscito in 2 sale e riuscito ad incassare 120,000 dollari.

Weekend molto atteso il prossimo grazie agli arrivi di Bleed for This, The Edge of Seventeen e soprattutto Animali Fantastici dove Trovarli. Uscite limitate, invece, per Animali Notturni (36 copie) e Manchester by the Sea (4 sale), con il titolo di Lee che volerà oltre le 1000 copie a disposizione.

  • shares
  • Mail