Box Office Usa, Oceania boom all'esordio: 81 milioni in 5 giorni

Partenza sprint al box office americano per Oceania, nuovo cartoon Disney. Ma ha resistito il record di Frozen.

moana-fallback_fde4d101.jpeg

Il weekend del Giorno del Ringraziamento è da sempre il fine settimana della Disney, con Oceania, 56esimo classico animato, a confermarne la tradizione. 81 milioni di dollari in 5 giorni (55, nel fine settimana) per la pellicola diretta da Ron Clements e John Musker, che si è così piazzata al 2° posto in questa speciale classifica. Ha resistito il record di Frozen, 3 anni fa riuscito ad incassare 93,590,387 dollari, ma ha ceduto la medaglia d'argento Toy Story 2, nel 1999 arrivato agli 80 milioni. Animali Fantastici e Dove Trovarli ha così dovuto cedere lo scettro dopo solo 7 giorni, ma con altri 45 milioni in cassa e un totale americano arrivato ai 156 milioni. Ben 474 milioni di dollari il totale worldwide. Podio mantenuto di un soffio da Doctor Strange, 3° con 205,093,475 dollari in tasca (616 in tutto il mondo), seguito dai 13 milioni di Allied.

Esordio disastroso per il nuovo film di Robert Zemeckis con Brad Pitt e Marion Cotillard, costato 85 milioni e ora bisognoso di un boom estero per rientrare degli ingenti costi di produzione. Dopo The Walk un altro inciampo per il regista di Forrest Gump. Sono invece diventati 63 i milioni incassati da Arrival, seguito dai 135 di Trolls (291 in tutto il mondo), dai 37 di Almost Christmas e dai 9 milioni in 5 giorni di Babbo Bastardo 2, che ne è costati 26. Debutto in sordina. Chiusura di chart con i 52 milioni di Hacksaw Ridge e i 10 di The Edge of Seventeen. Salito a 48 copie, Manchester by the Sea ha rastellato 1,250,294 dollari in 3 giorni, mentre Moonlight si è avvicinato ai 9 milioni. Chi non sfonda è Animali Notturni di Tom Ford, salito a 126 copie e arrivato ad un totale di 1,669,834 dollari. Disastro totale per Billy Lynn's Long Halftime Walk di Ang Lee, di fatto già fuori da tutto e con appena 1,593,724 dollari in cassa. Media per sala incredibile di 179 doilari, con oltre 1000 copie a disposizione. 4 sale e 128,368 dollari all'esordio, infine, per Lion.

Fine settimana di 'pausa' il prossimo, vista l'unica uscita di Incarnate, horror di Brad Peyton che non dovrebbe impensierire Oceania.

  • shares
  • Mail