Box Office Usa, Oceania batte anche La festa prima delle Feste – boom La La Land

In attesa di Collateral Beauty e Rogue One: A Star Wars, è sempre Oceania a dominare la vetta del box office americano.

E sono tre. Terzo weekend davanti a tutti al box office americano per Oceania. Altri 19 milioni di dollari in tasca per il cartoon Disney e vetta confermata, con un totale arrivato ai 145 milioni di dollari. Frozen, a questo punto, ne aveva messi in tasca 164. Sconfitta la vera ricca uscita del fine settimana, ovvero La Festa prima delle Feste. 17.5 milioni in 3 giorni per la commedia Paramount, che ne è costati ben 45, seguita dai 199 milioni raggiunti da Animali Fantastici e dove Trovarli. Tiene meravigliosamente Arrival, quarto e arrivato agli 81.4 milioni, con Doctor Strange a quota 222 milioni e Allied di Robert Zemeckis flop confermato a quota 36 milioni. Ne è costati 85.

Ai 6.2 milioni è invece arrivato Nocturnal Animals di Tom Ford, salito alle 1,262 copie dopo la release limitata delle precedenti due settimane, con Trolls arrivato ai 145 milioni, Hacksaw Ridge di Mel Gibson ai 60 e Manchester By the Sea, con solo 367 copie tra le mani, sopra gli 8 milioni. Sua la miglior media per sala della Top10 con 8,621 dollari. Male, molto male Miss Sloane, ampliato alle 1,648 copie ma incapace di andare oltre i 2 milioni in 3 giorni, mentre Jackie arriva alle 26 copie e agli 859,825 dollari totali (quasi 20.000 dollari a copia) e La La Land, tra i favoriti ai prossimi Oscar, debutta sontuosamente. 5 sale appena tra New York e Los Angeles per il musical che ha aperto l’ultima Mostra del Cinema di Venezia, con 855,000 dollari incassati e una media da sballo di 171,000 dollari a sala. Frantumati i 100,519 dollari a copia di Moonlight, primatista di stagione, con il record storico (in live-action e con più di una sala tra le mani) di The Grand Budapest Hotel ad un passo. 4 copie nel 2014 per la pellicola di Wes Anderson e una media di 202,792 dollari.

Prossimo fine settimana di coppia grazie alle uscite di Collateral Beauty, nuovo film con Will Smith mattatore, e soprattutto di Rogue One: A Star Wars. Ennesimo ed annunciato trionfo del 2016 per la Disney, chiamata a replicare gli epocali 247,966,675 dollari incassati in 72 ore appena da Star Wars: il Risveglio della Forza.

I Video di Cineblog