Box Office Usa, boom Rogue One con 155 milioni di dollari in 3 giorni (290 worldwide) - disastro Collateral Beauty

Peggior esordio di sempre al box office Usa per Will Smith. Disastro Collateral Beauty.

rogue-one-gareth-edwards-rivela-un-pianeta-sacro-per-i-jedi.jpg

L'anno d'oro della Disney si chiude con un altro fine settimana da urlo. Rogue One: A Star Wars Story, primo spin-off targato Guerre Stellari, ha infatti debuttato con 155 milioni di dollari in 72 ore di programmazione. Si tratta del 3° miglior esordio dell'anno dietro i 179 milioni di Captain America: Civil War e i 166 di Batman v Superman. Il Risveglio della Forza, uscito esattamente un anno fa, debuttò con 247,966,675 dollari in 3 giorni. Mai nessuno come lui. Costato 200 milioni di dollari, Rogue One è già arrivato ai 290.5 milioni di dollari worldwide. La Disney ha così letteralmente distrutto il record storico raggiunto lo scorso anno dalla Universal, con 2 miliardi e 445 milioni di dollari incassati solo negli States. La casa di Topolino, a 14 giorni dal 2017, ha toccato quota 2 miliardi e 523.2 milioni di dollari. Spaventoso.

Dietro Star Wars tiene Oceania, neanche a dirlo altro titolo Disney, arrivato ai 162 milioni di dollari casalinghi, con La festa prima delle Feste delusione Paramount a quota 31.5 milioni totali. Male, malissimo lo sbertucciato Collateral Beauty di David Frankel. Cast da urlo per il dramma Warner, costato 36 milioni e incapace di andare oltre i 7 all'esordio. Si tratta del peggior debutto di sempre per un film con Will Smith protagonista. Un disastro. Animali fantastici e dove trovarli è invece arrivato ai 207 milioni di dollari 'americani' (717,481,095 $ in tutto il mondo), con La La Land, salito alle 200 copie nazionali, strepitoso. 4 milioni di dollari in 3 giorni per il musical in odore di Oscar, con una media per sala superiore ai 20.000 dollari e un totale arrivato sopra i 5.2 milioni. Salito alle 1208 copie, Manchester By the Sea ha invece raggiunto i 14 milioni, con Arrival a quota 86, Trolls ai 147 e Doctor Strange ai 226 (652,886,027 $ in tutto il mondo). Male Animali Notturni di Tom Ford con meno di 9 milioni in cassa, mentre Miss Sloane è capitolato dinanzi ad una tragica media per sala di 314 dollari (addirittura 1,463 copie a disposizione), con poco più di 3 milioni totali in tasca. Esordio da 128.000 dollari con 4 copie, infine, per Fences.

Fine settimana a tre il prossimo grazie alle uscite monster di Assassin's Creed, Passengers e Sing della Universal. Release limitate per Julieta di Pedro Almodovar e Patriots Day di Peter Berg. Chi riuscirà a battere Rogue One?

  • shares
  • Mail