Rogue One: Dan Perri critica la scelta di non utilizzare l’iconica “intro” della saga

Il creatore dell’iconica sequenza di apertura di Star Wars definisce un madornale errore non averla inserita nello spin-off “Rogue One”.

 

Rogue One: A Star Wars Story ha debuttato nei cinema dominando il botteghino e catalizzando l’attezione dei fan. Lo spin-off di Gaeth Edwards si è distinto dagli altri film della saga per essere il primo film live-action di Star Wars da L’avventura degli Ewoks del 1984 e Il ritorno degli Ewoks del 1985 a non fruire di una colonna sonora di John Williams, con Michael Giacchino (Star Trek) che ha preso in consegna le musiche realizzando un lavoro impeccabile e rispettoso del materiale originale. A Rogue One è mancata anche con l’iconica “intro” capace di trasportare immediatamente gli spettatori in “una galassia lontana lontana”. Invece della classica introduzione testuale, il regista Gareth Edwards ha optato per un prologo di apertura impostato a 15 anni prima della missione di Jyn Erso. Anche se molti non hanno criticato la mancanza dell’amata sequenza di apertura, colui che l’ha creata, Dan Perri, pensa che sia stato “stupido” e un “errore” ometterla.

Dan Perri ha trascorso mesi a creare l’intro per il primo film di Star Wars, Una nuova speranza, terminando il suo lavoro un mese prima dell’uscita del film nel maggio 1977. La leggendaria apertura avrebbe continuato ad essere utilizzata in tutti i film successivi diventando altrettanto iconica quanto i personaggi presenti nella saga. Il presidente Lucasfilm Kathleen Kennedy ha suggerito diversi mesi fa che in Rogue One non ci sarebbe stata la canonica intro rivelando di voler preservarla per i film della saga. The Hollywood Reporter ha intervistato Dan Perri che ha detto senza mezzi termini che aprire Rogue One senza la sua intro è stato un madornale errore.

[quote layout=”big”]Francamente, è stato un errore enorme, perché il film è così iconico ed è così importante per decine di milioni, centinaia di milioni di fan. Non potevo immaginarlo senza l’apertura. E’ stato stupido.[/quote]

Prima di lavorare a Star Wars, Dan Perri ha creato titoli per Il Maratoneta, Taxi Driver e Tutti gli uomini del presidente. I suoi altri crediti includono Incontri ravvicinati del terzo tipo, I guerrieri della notte, Palla da golf, Toro scatenato, Nightmare, Platoon e molti altri. Dan Perri ha anche ricordato il suo incontro con George Lucas.

[quote layout=”big”]Non avevo idea di quello che stesse facendo, so che era una specie di stupido film sullo spazio. Non avevo un pensiero preciso sul film. Tutto ciò che gli avevo fatto vedere non gli piaceva. So che mi presentavo costantemente da lui con nuove idee e lui mi diceva di guardare alcuni film. I film di Buck Rogers e tutti i serial degli anni ’30 che stava usando come ispirazione.[/quote]

Uno dei film che Perri ha guardato mentre cercava ispirazione è stato La via dei giganti (Union Pacific) del 1939 diretto da Cecil B. DeMille e interpretato da Barbara Stanwyck, che era caratterizzato da titoli di testa che scorrevano su un binario ferroviario. Utilizzando questo design dei titoli come ispirazione, Perri ha creato l’apertura di Star Wars così amata dai fan e che a Lucas piacque fin da subito.

[quote layout=”big”]Gli piaceva l’idea, ma poi ho dovuto iniziare le riprese, la sperimentazione e il tipo di impostazione. Ho scartato 20 o 30 o 40 diversi stili prima di optare per uno. Una volta fatto questo, ho girato un test per settimane e settimane e settimane. Era tutto su pellicola. Si girava per testare su pellicola in bianco e nero e poi doveva essere sviluppata il giorno successivo o più tardi quello stesso giorno. Una volta pronto sono corso nei suoi uffici e per vederlo l’ho aspettato per ore, solo per farmi dire che non gli piaceva, ed è andato avanti e avanti e avanti per giorni. Alla fine l’accettò e lo montò nel film. Mancava forse solo un mese prima dell’uscita. il giorno in cui l’ho consegnato è stato un sollievo andarmene e pensare: “Wow, finalmente è fatta”.[/quote]

Perri ha aggiunto che George Lucas si era preso solo pochi minuti per guardare il suo progetto dal momento che “aveva così tante cose per la testa ed era così occupato”. Dan Perri non ha ancora visto Rogue One o qualsiasi altro film di Star Wars dopo l’originale, aggiungendo che il suo lavoro di ricerca per creare l’apertura non è stata una passeggiata, ma che lui è soddisfatto del risultato. Per i fan dell’iconica intro la rivedremo in Star Wars: Episodio VIII, diretto da Rian Johnson e in uscita il 15 dicembre 2017.

 

 

 

 

Fonte: Movieweb

 

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Star Wars

Tutto su Star Wars →