Alien 5: il regista Neill Blomkamp parla di una probabile cancellazione

Il regista Neill Blomkamp sostiene che le probabilità che un "Alien 5" si realizzi a questo punto sono molto scarse.

alien-5-il-regista-neill-blomkamp-parla-di-una-probabile-cancellazione.jpg

Il 2017 è un anno di grandi promesse per i fan del franchise di Alien che dopo il non entusiasmante Prometheus vede il regista Ridley Scott tornare alla saga che ha creato con un nuovo prequel dal titolo Alien: Covenant, di cui abbiamo già visto un primo promettente trailer. I fan però non hanno di certo dimenticato l'Alien 5 di Neill Blomkamp che si è visto congelare il suo sequel diretto dell'Aliens di James Cameron in favore del prequel di Ridley Scott e ora il regista di District 9 non sembra più tanto ottimista sul suo progetto.

Blomkamp ha recentemente utilizzato Twitter per rispondere alla domanda di un fan su Alien 5. Il fan in questione ha chiesto: "Quali sono le probabilità che il tuo progetto di Alien si realizzi?". Neill Blomkamp in modo schietto ha risposto lapidario "scarse".

La prima notizia del sequel di Blomkamp, che ignorerà gli eventi di Alien 3 e Alien: La clonazione, è arrivata mentre il regista stava lavorando al film Humandroid (Chappie). Ai tempi in cui stava promuovendo Humandroid Blomkamp ha casualmente twittato alcuni concept art per un sequel di Alien che sono diventati virali e hanno creato una grande curiosità tra i fan. La risposta in massa dei fan ha ottenuto l'attenzione di Fox che alla fine ha dato via libera al film. Blomkamp aveva una bozza della sceneggiatura completa e tutto sembrava a posto, ma poi le cose si sono complicate quando Ridley Scott ha iniziato a lavorare su Alien: Covenant. Il film non è stato ufficialmente annullato, ma da qualche tempo i progressi sul progetto sono stati pari a zero.

Durante l'estate si è tenuto un panel per il 30° anniversario di Aliens al Comic-Con di San Diego, in quell'occasione Sigourney Weaver e Michael Biehn sono sembrati ottimisti sul fatto che Alien 5 si sarebbe realizzato, e a confortare ulteriormente i fan ci sono state segnalazioni che Carrie Henn sarebbe tornata nel ruolo di Newt. Sigourney Weaver ha parlato un po' del progetto da quando è stato annunciato e l'attrice è sembrata molto entusiasta, ma sembra che la sua approvazione non fosse abbastanza. Fox ha siglato l'accordo per la realizzazione di Alien 5 prima dell'auscita di Humadroid, film non acccolto bene dalla critica e deludente a livello d'incassi. In quello stesso periodo è uscito The Martian di Ridley Scott che ha invece sbancato il box-office e ricevuto una sfilza di premi. La decisione di Ridley Scott di tornare alla sga di Alien ha di fatto bloccato l'Alien 5 di Neill Blomkamp che si è visto mettere il progetto in stand-by a tempo indeterminato.

Questo non significa necessariamente che Alien 5 non si farà, ma è quasi sicuro che Blomkamp dovrà aspettare fino a quando Ridley Scott non avrà terminato con i suoi film prequel con Scott che ha confermato che dopo Alien: Covenant ci sarà un altro film che completerà la serie prequel portando fino agli eventi dell'Alien originale. Nell'attesa di sviluppi su Alien 5 ricordiamo che Alien: Covenant è previsto in uscita nelle sale italiane l'11 maggio 2017.

 


 

 

Fonte: Movieweb

 

 

  • shares
  • Mail