E' morto John Hurt - Il ricordo di Blogo

E' morto a 77 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro l'attore britannico John Hurt.

ROME, ITALY - NOVEMBER 09: John Hurt appears On The Red Carpet during The 8th Rome Film Festival at Auditorium Parco Della Musica on November 9, 2013 in Rome, Italy. (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

E' morto a 77 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro Sir John Hurt, attore britannico di cinema e teatro noto al grande pubblico per ruoli in Alien, Orwell 1984 e nella saga di Harry Potter dove ha interpretato il costruttore di bacchette magiche Garrick Olivander in quattro film della saga. Hurt è stato candidato due volte al Premio Oscar per ruoli in Fuga di mezzanotte (Miglior attore non protagonista) e The Elephant Man (Miglior attore protagonista).

Dopo l'annuncio della morte dell'attore da parte del suo agente diversi tributi sono giunti dal mondo dello spettacolo con il regista Mel Brooks che lo saluta come un "talento veramente magnifico", mentre la scrittrice JK Rowling lo ha definito un "immenso talento profondamente amato".

Hurt si era ripreso da un cancro al pancreas nel mese di ottobre 2015 e aveva firmato per apparire in una produzione teatrale del West End di The Entertainer, ma in seguito aveva dato forfait su consiglio dei suoi medici dopo essere stato ricoverato in ospedale per alcune complicanze

In una recente intervista con Radio Times l'attore a proposito della sua mortalità ha detto: "Non posso dire che mi preoccupo per la mortalità, ma è impossibile arrivare alla mia età e non avere un po' di contemplazione di essa...Siamo tutti solo tempo che passa e occupiamo la nostra sedia molto brevemente".

Nell'autunno del 2015, Hurt aveva annunciato che era in remissione e che avrebbe continuare a lavorare.

 

 

John Hurt nasce nella cittadina inglese di Chesterfield, Contea di Derbyshire, il 22 gennaio 1940 da un matematico e una laureata in ingegneria e attrice dilettante.

La passione per la recitazione arriva precoce a soli nove anni quando Hurt frequentando una scuola privata decide di voler diventare un attore, e il suo primo ruolo è la parte di una bambina in una recita scolastica. Seguendo il consiglio dei suoi genitori, che lo vorrebbero insegnante d'arte, a 17 anni si iscrive alla Grimsby Art School vincendo nel 1959 una borsa di studio per un diploma da insegnante d'arte. A 20 anni Hurt può finalmente realizzare il suo sogno tentando la la carriera di attore ed entrando a far parte della Royal Academy of Dramatic Art di Londra.

Il debutto cinematografico di Hurt è nel dramma romantico The Wild and the Willing del 1962, ma il suo primo vero ruolo di spicco arriva nel 1966 con la parte di Richard Rich nel dramma storico Un uomo per tutte le stagioni. Il decennio successivo vede Hurt cimentarsi in svariati ruoli, è il bandito scozzese David Haggart in La forca può attendere (1969) e recita con David Niven nel dramma bellico Prima che venga l'inverno (1969) e con Richard Attenborough in L'assassino di Rillington Place n. 10 (1971) thriller biografico sul serial killer britannico John Christie. Nel 1978 conquista la sua prima candidatura all'oscar come miglior attore non protagonista in Fuga di mezzanotte in cui si cala nei panni di un prigioniero inglese tossicodipendente rinchiuso in un prigione turca. L'anno seguente arriva il suo ruolo "cult" nei panni di Kane in Alien (personaggio che Hurt riprenderà nella parodia "Balle spaziali") in cui diventerà l'ospite umano di uno xenomorfo alieno per la sequenza della "nascita", una delle scene più scioccanti della storia del cinema.

Gli anni '80 rappresenterà un decennio molto intenso per Hurt a livello cinematografico, nel 1980 ottiene al sua seconda nomination all'Oscar, stavolta come Migliore attore protagonista, per lo struggente ruolo di John Merrick in The Elephant Man, ma quell'anno sarà Robert De Niro a vincere il premio per Toro scatenato. Sempre nel 1980 recita nel western I cancelli del cielo di Michael Cimino, l'anno successivo è Gesù nella parodia La pazza storia del mondo di Mel Brooks, nel 1984 arriva un altro ruolo di spicco, quello di Winston Smith nell'adattamento Orwell 1984. Il decennio si conluderà con il ruolo del medico osteopata Stephen Ward in Scandal - Il caso Profumo che narra dello scandalo che coinvolse il ministro della difesa britannico John Profumo.

 

 

Gli anni '90 includono per il talentuoso e istrionico Hurt un percorso variegato tra i generi: è uno scienziato nell'horror fantascientifico Frankenstein oltre le frontiere del tempo di Roger Corman, un lord inglese enlla commedia Sua maestà viene da Las Vegas (1991), un eccentrico travestito in Cowgirl - Il nuovo sesso (1993) di Gus Van Sant, un nobile scozzese in Rob Roy (1995), uno scrittore in Amore e morte a Long Island (1997) e un eccentrico magnate nel fantascientifico Contact (1997) di Robert Zemeckis.

Nel 2000 Hurt interpreta un prete nell'horror Lost Souls - La profezia debutto alla regia del direttore della fotografia Premio Oscar Janusz Kaminski; l'anno successivo è un medico greco nell'adattamento Il mandolino del capitano Corelli e debutta nel film d'esordio della saga di Harry Potter interpretando il costruttore di bacchette magiche Olivander in Harry Potter e la pietra filosofale (ruolo che riprenderà per gli ultimi due capitoli della saga, Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 & 2). Nel 2004 è lo scienziato Trevor "Broom" Bruttenholm nel cinecomic Hellboy di Guillermo del Toro (ruolo che riprenderà nel sequel Hellboy: The Golden Army), nel 2005 è il cancelliere Adam Sutler, capo di una società distopica, totalitaria e militarizzata in V per Vendetta, nel 2008 interpreta l'eccentrico professore e scrittore Arthur Seldom, uno dei massimi esponenti mondiali nel campo della logica, nel thriller Oxford Murders - Teorema di un delitto ed è ancora un accademico per Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo. Nel 2008 Hurt diventa un re vichingo folle per il fantascientifico Outlander - L'ultimo vichingo, per poi interpretare il capo del servizi segreti britannici, nome in codice "Controllo", nello spy-thriller La Talpa (2011), un anziano Zeus nell'epico Immortals (2011) e ancora un tirannico sovrano nell'action epico Hercules il guerriero con protagonista The Rock. L'ultimo ruolo di Hurt sul grande schermo è stato quello di un prete nel biopic Jackie di Pablo Larrain mentre usciranno postumi Darkest Hour (24 novembre 2017), dramma storico che narra un momento cruciale del confronto durante la seconda guerra mondiale tra Winston Churchill e Adolf Hitler, l'adattamento dell'opera teatrale That Good Night di NJ Crisp e il dramma sportivo My Name is Lenny di Ron Scalpello.

Concludiamo questa carrellata sulla lunga e prolifica carriera di John Hurt ricordando che l'attore è stato anche una delle incarnazioni dell'iconico "Dottore" nella serie tv di culto Doctor Who e più precisamente nei panni di "The War Doctor" nell'episodio "Il nome del Dottore (7x13)" e negli episodi speciali "La notte del Dottore" e "Il giorno del Dottore", quest'ultimo realizzato per i 50 anni dalla nascita della serie.

 

Filmografia


 

Cinema

Un uomo per tutte le stagioni (A Man for All Seasons), regia di Fred Zinnemann (1966)
Il marinaio del Gibilterra (The Sailor from Gibraltar) regia di Tony Richardson (1967)
La forca può attendere (Sinful Davey), regia di John Huston (1969)
Prima che venga l'inverno (Before Winter Comes), regia di J. Lee Thompson (1969)
Alla ricerca di Gregory (In Search of Gregory), regia di Peter Wood (1969)
L'assassino di Rillington Place n. 10 (10 Rillington Place), regia di Richard Fleischer (1971)
Il pifferaio di Hamelin (The Pied Piper), regia di Jacques Demy (1972)
Little Malcolm and His Struggle Against the Eunuchs, regia di Stuart Cooper (1974)
La linea del fiume, regia di Aldo Scavarda (1976)
...unico indizio, un anello di fumo (The Disappearance), regia di Stuart Cooper (1977)
Delitto all'undicesimo parallelo (East of Elephant Rock), regia di Don Boyd (1977)
Fuga di mezzanotte (Midnight Express), regia di Alan Parker (1978)
L'australiano (The Shout), regia di Jerzy Skolimowski (1978)
Alien, regia di Ridley Scott (1979)
The Elephant Man, regia di David Lynch (1980)
I cancelli del cielo (Heaven's Gate), regia di Michael Cimino (1980)
La pazza storia del mondo (History of the World: Part I), regia di Mel Brooks (1981)
Fuga nella notte (Night Crossing), regia di Delbert Mann (1981)
Osterman Weekend, regia di Sam Peckinpah (1983)
Il successo è la miglior vendetta (Success Is the Best Revenge), regia di Jerzy Skolimowski (1984)
Vendetta (The Hit), regia di Stephen Frears (1984)
Orwell 1984 (Nineteen Eighty-Four), regia di Michael Radford (1984)
Misfatto bianco (White Mischief), regia di Michael Radford (1987)
Colpo di scena (From the Hip), regia di Bob Clark (1987)
Aria, regia di Bill Bryden 1987)
Balle spaziali (Spaceballs), regia di Mel Brooks (1987)
Una notte a Bengali (La Nuit Bengali), regia di Nicolas Klotz (1988)
Scandal - Il caso Profumo (Scandal), regia di Michael Caton-Jones (1989)
Zucchero al veleno (Little Sweetheart), regia di Anthony Simmons (1990)
Il campo (The Field), regia di Jim Sheridan (1990)
Frankenstein oltre le frontiere del tempo (Frankenstein Unbound), regia di Roger Corman (1990)
Sua maestà viene da Las Vegas (King Ralph), regia di David S. Ward (1991)
Cowgirl - Il nuovo sesso (Even Cowgirls Get the Blues), regia di Gus Van Sant (1993)
Un padre in prestito (Second Best), regia di Chris Menges (1994)
Rob Roy, regia di Michael Caton-Jones (1995)
Dead Man, regia di Jim Jarmusch (1995)
Wild Bill, regia di Walter Hill (1995)
Amore e morte a Long Island (Love and Death on Long Island), regia di Richard Kwietniowski (1997)
Contact, regia di Robert Zemeckis (1997)
The Climb, regia di Bob Swaim (1997)
The Commissioner, regia di George Sluizer (1998)
All the Little Animals, regia di Jeremy Thomas (1998)
Oltre il limite (If... Dog... Rabbit...), regia di Matthew Modine (1999)
Lost Souls - La profezia (Lost Souls), regia di Janusz Kaminski (2000)
Il mandolino del capitano Corelli (Captain Corelli's Mandolin), regia di John Madden (2001)
Harry Potter e la pietra filosofale (Harry Potter and the Sorcerer's Stone), regia di Chris Columbus (2001)
Tripla identità (Miranda) (2002)
Delitto e castigo (Crime and Punishment) (2002)
La doppia vita di Mahowny (Owning Mahowny), regia di Richard Kwietniowski (2003)
Hellboy, regia di Guillermo del Toro (2004)
The Skeleton Key, regia di Iain Softley (2005)
Shooting Dogs, regia di Michael Caton-Jones (2005)
La proposta (The Proposition), regia di John Hillcoat (2005)
V per Vendetta (V for Vendetta), regia di James McTeigue (2005)
Boxes (Les boites), regia di Jane Birkin (2007)
Oxford Murders - Teorema di un delitto (The Oxford Murders), regia di Álex de la Iglesia (2008)
Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo (Indiana Jones and the Kingdom of the Crystal Skull), regia di Steven Spielberg (2008)
Hellboy: The Golden Army (Hellboy II: The Golden Army), regia di Guillermo del Toro (2008)
Outlander - L'ultimo vichingo (Outlander), regia di Howard McCain (2008)
Lezione ventuno (Lecture 21), regia di Alessandro Baricco (2008)
New York, I Love You, di registi vari (2008)
An Englishman in New York (2009)
The Limits of Control (2009)
44 Inch Chest (2009)
Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 (Harry Potter and the Deathly Hallows Part 1), regia di David Yates (2010)
Melancholia, regia di Lars von Trier (2011)
Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 (Harry Potter and the Deathly Hallows Part 2), regia di David Yates (2011)
La talpa (Tinker, Tailor, Soldier, Spy), regia di Tomas Alfredson (2011)
Immortals, regia di Tarsem Singh (2011)
Jayne Mansfield's Car, regia di Billy Bob Thornton (2012)
Solo gli amanti sopravvivono (Only Lovers Left Alive), regia di Jim Jarmusch (2013)
Snowpiercer, regia di Bong Joon-ho (2013)
Charlie Countryman deve morire, regia di Fredrik Bond (2013) - narratore
Hercules: il guerriero (Hercules), regia di Brett Ratner (2014)
Jackie, regia di Pablo Larraín (2016)

Televisione

Naked Civil Servant, regia di Jack Gold - film TV (1975)
Recount, regia di Jay Roach - film TV (2008)
The Hollow Crown - miniserie TV (2012)
Labyrinth - serie TV, 2 episodi (2012)
Doctor Who - serie TV, 2 episodi (2013)
The Last Panthers – serie TV, 6 episodi (2015)

Cortometraggi

Ho sognato d'essermi svegliato (I Dreamt I Woke Up), regia di John Boorman (1991)
Love at first sight (2010)

Doppiatore

La collina dei conigli (Watership Down) (1978)
Il signore degli anelli (The Lord of the Rings) (1978)
I cani della peste (The Plague Dogs) (1982)
Taron e la pentola magica (The Black Cauldron) (1985)
Thumbelina, Pollicina (1994)
T come Tigro... e tutti gli amici di Winnie the Pooh (The Tigger Movie) (2000)
Dogville, regia di lars von Trier (2003)
Valiant - Piccioni da combattimento (Valiant) (2005)
Manderlay, regia di Lars von Trier (2005)
Profumo - Storia di un assassino (Perfume: The Story of a Murderer), regia di Tom Tykwer (2006)
Hellboy - Fiumi di sangue (Hellboy: Blood and Iron), regia di Victor Cook (2007)
Le avventure di Sammy (2010)
Ultramarines: The Movie (2010)
Merlin - serie TV, 65 episodi (2008-2012)

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail