Box Office Usa, Lego Batman sempre primo – deludono The Great Wall e La cura dal benessere

Lego Batman e Cinquanta Sfumature di Nero sempre in testa al botteghino americano.

Ottima tenuta, -35% sugli incassi di 7 giorni fa, e totale di 99 milioni di dollari per Lego Batman, che ha così mantenuto la vetta del box office americano. Dietro i mattoncini Warner Cinquanta sfumature di Nero, arrivato ai 90 milioni di dollari complessivi. Il primo capitolo, al termine del 2° weekend, ne aveva messi in cascina 129. Worldwide siamo comunque già arrivati ai 277 milioni di dollari totali, dopo esserne costati 55. 3326 copie a disposizione e solo terzo all’esordio The Great Wall, kolossal con Matt Damon protagonista costato 150 milioni di dollari. Appena 18 milioni di dollari per il titolo di Zhang Yimou, storica co-produzione Usa/Cina, dove ha incassato oltre 170 milioni.

A quota 59 milioni troviamo John Wick: Chapter 2, che ha così abbondantemente superato i 43 finali del primo capitolo, con Fist Fight esordiente a quota 12 milioni di dollari. 142 milioni di dollari in tasca per Il diritto di Contare, che è diventato il film con protagoniste donne di colore più ricco di sempre (superati i 139 milioni di Sister Act), seguito dai 123 di Split, dai 51 di Qua la Zampa! e dai 134 di La La Land (340 in tutto il mondo). Ad un passo i 144 di Mamma Mia e i 148 di Les Miserables, da raggiungere magari dopo la notte degli Oscar di domenica prossima. Chiusura di chart con i 36 milioni di Lion, i 25.5 di Rings e i 4.2 del debuttante La cura dal benessere. Male, molto male il ritorno all’horror di Gore Verbinski, con una media per sala di 1,516 dollari e un budget di 40 milioni.

Weekend a 3 il prossimo grazie alle uscite di Rock Dog, Get Out e Autobahn – Fuori controllo. Chi batterà Lego Batman?

I Video di Cineblog