La battaglia dei sessi: due clip in italiano e nuova locandina

La Battaglia dei Sessi: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul dramma biografico con Steve Carell e Emma Stone nei cinema italiani dal 19 ottobre 2017.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Il 19 ottobre arriva nei cinema italiani il film La Battaglia dei Sessi con Emma Stone e Steve Carell.

20th Century Fox ha reso disponibili due nuove clip con scene in italiano del film che vi proponiamo insieme ad una nuova locandina ufficiale.

Nel 1973 Il tennista 55enne Bobby Riggs dopo un primo rifiuto incassato da Billie Jean King decise di sfidare Margaret Court, che in quel momento pur essendo una delle tenniste più forti del mondo venne sconfitta facilmente. Dopo la sua vittoria Riggs iniziò a denigrare le tenniste definendole atleticamente inferiori, affermazioni che portarono Billie Jean King ad accettare la sua sfida per una partita che si è svolta nel settembre del 1973 presso lo Houston Astrodome sotto gli occhi di circa 90 milioni di fan in tutto il mondo, di cui 50 milioni nei soli Stati Uniti.

 

 

Il cast di supporto del film include Elisabeth Shue, Sarah Silverman, Alan Cumming, Andrea Riseborough, Eric Christian Olsen, Natalie Morales, Austin Stowell, Wallace Langham, Jessica McNamee, Mickey Sumner e Bill Pullman. Jonathan Dayton e Valerie Faris (Little Miss Sunshine, Ruby Sparks) dirigono questo biopic da una sceneggiatura di Simon Beaufoy (Hunger Games - La ragazza di fuoco, Everest). Danny Boyle designato originariamente alla regia del film è rimasto a bordo come produttore insieme a Christian Colson e Robert Graf.

 

la-battaglia-dei-sessi-due-clip-in-italiano-e-nuova-locandina.jpg

 

 

La battaglia dei sessi: nuova clip in italiano con Emma Stone


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

20th Century Fox ha reso disponibile una nuova clip in italiano con una scena tratta da La battaglia dei sessi, film basato sulla leggendaria partita di tennis disputata nel 1973 tra Billie Jean King e Bobby Riggs in uscita nei cinema italiani il prossimo 19 ottobre.

Il cast del film include Steve Carell, Emma Stone, Elisabeth Shue, Alan Cumming, Andrea Riseborough, e Bill Pullman. Jonathan Dayton e Valerie Faris (Little Miss Sunshine, Ruby Sparks) dirigono questo biopic da una sceneggiatura di Simon Beaufoy (Hunger Games - La ragazza di fuoco, Everest). Danny Boyle designato originariamente alla regia del film è rimasto a bordo come produttore insieme a Christian Colson e Robert Graf.

 

 

La battaglia dei sessi: prima clip in italiano del biopic sportivo con Steve Carell e Emma Stone


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Emma Stone e Steve Carell sono i protagonisti di La Battaglia dei Sessi, film biografico tratto dalla storia dei tennisti Billie Jean King e Bobby Riggs in uscita nei cinema italiani il 19 ottobre.

Il film è diretto da Jonathan Dayton & Valerie Faris (Little Miss Sunshine), basato su una sceneggiatura di Simon Beaufoy (The Millionaire) e prodotto da Christian Colson, Danny Boyle e Robert Graf.

 

 

Il cast è completato da Andrea Riseborough, Sarah Silverman, Bill Pullman, Alan Cumming, Elisabeth Shue, Austin Stowell, e Natalie Morales.

La squadra tecnica comprende il direttore della fotografia Linus Sandgren, la scenografa Judy Becker, la montatrice Pamela Martin, la costumista Mary Zophres, il compositore musicale Nicholas Brittell e il supervisore musicale Steven Baker.

 

 

 

 

La battaglia dei sessi: trailer italiano del biopic sportivo con Steve Carell e Emma Stone


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

20th Century Fox ha reso disponibile il trailer italiano de La Battaglia dei Sessi, film biografico con Emma Stone e Steve Carell in arrivo nei cinema italiani il 19 ottobre 2017.

Nel 1973 Il tennista 55enne Bobby Riggs dopo un primo rifiuto incassato da Billie Jean King decise di sfidare Margaret Court, che in quel momento pur essendo una delle tenniste più forti del mondo venne sconfitta facilmente. Dopo la sua vittoria Riggs iniziò a denigrare le tenniste definendole atleticamente inferiori, affermazioni portarono Billie Jean King ad accettare la sua sfida per una partita che si è svolta nel settembre del 1973 presso lo Houston Astrodome sotto gli occhi di circa 90 milioni di fan in tutto il mondo, di cui 50 milioni nei soli Stati Uniti. L'incontro di tennis tra Billie Jean King (Emma Stone) e l'ex campione Bobby Riggs (Steve Carell) nota come "La battaglia dei sessi" e divenne uno degli eventi sportivi televisivi più visti di tutti i tempi. La partita ha colto lo spirito del tempo e ha scatenato un dibattito globale sulla parità di genere, spinto dal movimento femminista. Sotto i riflettori dei media King e Riggs si fronteggiavano con fervore su lati opposti, ma fuori dal campo da tennis ognuno combatteva battaglie più personali e complesse.

Il cast è completato da Elisabeth Shue, Sarah Silverman, Alan Cumming, Andrea Riseborough, Eric Christian Olsen e Bill Pullman.

Jonathan Dayton e Valerie Faris (Little Miss Sunshine, Ruby Sparks) dirigono questo biopic da una sceneggiatura di Simon Beaufoy (Hunger Games - La ragazza di fuoco, Everest). Danny Boyle designato originariamente alla regia del film è co-produttore produttore insieme a Christian Colson e Robert Graf.

 

la-battaglia-dei-sessi-foto-e-locandina-del-biopic-sportivo-con-steve-carell-e-emma-stone-30.png

 

 

Battle of the Sexes: nuovo trailer e poster del biopic sportivo con Steve Carell e Emma Stone


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Fox Searchlight ha reso disponibili un nuovo trailer per il Regno Unito e una locandina di Battle of the Sexes. Il film si basa sul match dimostrativo svoltosi nel settembre del 1973 tra la campionessa di tennis e icona femminista Billie Jean King (Emma Stone) e lo sciovinista Bobby Riggs (Steve Carell).

Da notare che questo nuovo trailer inglese rispetto a quello americano mette al centro l'omosessualità di King, mostrandola come punto importante della trama e ponendolo come innesco per la sua battaglia per l'uguaglianza.

Il film debutta nei cinema americani il 22 settembre con un cast che include anche Sarah Silverman, Andrea Riseborough, Elisabeth Shue, Alan Cumming, Bill Pullman e Eric Christian Olsen.

 

battle-of-the-sexes-nuovo-trailer-e-poster-del-biopic-sportivo-con-steve-carell-e-emma-stone.jpg

 

 

Battle of the Sexes: trailer e poster del biopic con Steve Carell e Emma Stone


 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Fox Searchlight Pictures ha reso disponibili un primo trailer e una locandina di Battle of the Sexes con Steve Carell e Emma Stone, i due attori tornano a collaborare dopo Crazy, Stupid Love. Il film racconta di rivali tennisti che decidono di risolvere le loro divergenze in campo in una partita televisiva nazionale che cambierà lo sport per sempre.

Nel 1973 Il tennista 55enne Bobby Riggs dopo un primo rifiuto incassato da Billie Jean King decise di sfidare Margaret Court, che in quel momento pur essendo una delle tenniste più forti del mondo venne sconfitta facilmente. Dopo la sua vittoria Riggs iniziò a denigrare le tenniste definendole atleticamente inferiori, affermazioni portarono Billie Jean King ad accettare la sua sfida per una partita che si è svolta nel settembre del 1973 presso lo Houston Astrodome sotto gli occhi di circa 90 milioni di fan in tutto il mondo, di cui 50 milioni nei soli Stati Uniti.

L'incontro di tennis tra Billie Jean King (Emma Stone) e l'ex campione Bobby Riggs (Steve Carell) nota come La battaglia dei sessi e divenne uno degli eventi sportivi televisivi più visti di tutti i tempi. La partita ha colto lo spirito del tempo e ha scatenato un dibattito globale sulla parità di genere, spinto dal movimento femminista. Sotto i riflettori dei media King e Riggs si fronteggiavano con fervore su lati opposti, ma fuori dal campo da tennis ognuno combatteva battaglie più personali e complesse.

Con un marito pronta a sostenerla e che l'ha spinta a combattere per stabilire la parità di retribuzione, la King nel suo privato stava anche lottando con la propria sessualità, mentre Riggs si giocava patrimonio e reputazione su un'opinione per rivivere le glorie del suo passato. Insieme, Billie e Bobby hanno regalato un'esibizione che ha risonato al di là dei campi da tennis e ha animato le discussioni tra uomini e donne nelle stanze da letto e le sale riunioni in tutto il mondo.

Il cast di supporto di Battle of the Sexes include Elisabeth Shue, Sarah Silverman, Alan Cumming, Andrea Riseborough, Eric Christian Olsen, Natalie Morales, Austin Stowell, Wallace Langham, Jessica McNamee, Mickey Sumner e Bill Pullman. Jonathan Dayton e Valerie Faris (Little Miss Sunshine, Ruby Sparks) dirigono questo biopic da una sceneggiatura di Simon Beaufoy (Hunger Games - La ragazza di fuoco, Everest). Danny Boyle designato originariamente alla regia del film è rimasto a bordo come produttore insieme a Christian Colson e Robert Graf.

Fox Searchlight ha fissato una data di uscita americana al 22 settembre.

 

battle-of-the-sexes-trailer-e-poster-del-biopic-con-steve-carell-e-emma-stone.jpg

 

 

Battle of the Sexes ha una data d'uscita: sarà a Venezia?


3 anni dopo Birdman, film d'apertura della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia poi trionfatore agli Oscar, in casa Fox Searchlight Pictures potrebbero tentare il bis. Battle of the Sexes, titolo diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, registi di Little Miss Sunshine, e sceneggiato dal premio Oscar Simon Beaufoy (The Millionaire, 127 Ore, The Full Monty), uscirà infatti il 22 settembre del 2017. Poco dopo il via del Festival in Laguna.

Protagonisti Emma Stone, Steve Carell ed Elisabeth Shue, insieme a Sarah Silverman, Alan Cumming, Andrea Riseborough, Eric Christian Olsen, Natalie Morales, Austin Stowell, Wallace Langham, Jessica McNamee, Mickey Sumner e Bill Pullman, deceduto poche settimane fa.

Al centro della trama la leggendaria partita di tennis tra Billie Jean King e Bobby Riggs, andata in scena nel 1973. Se lei era una campionessa di 29 anni, lui era un ex tennista 55enne convinto della superiorità maschile rispetto alle donne. Almeno nel tennis. Una 'battaglia dei sessi' che divenne l'evento sportivo televisivo più visto di tutti i tempi. Un match che catturò lo spirito rivoluzionario del tempo scatenando una discussione globale sulla parità di genere, stimolando inoltre il movimento femminista.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail