Avengers: Infinity War – Marvel Studios conferma la morte di alcuni supereroi

Marvel Studios conferma la morte di alcuni supereroi nel corso di “Avengers: Infinity War”.

Con Avengers: Infinity War ancora in produzione rimane da vedere quando i primi filmati saranno disponibili, nel frattempo il presidente di Marvel Studios Kevin Feige ha rivelato che non tutti gli amati supereroi Marvel vivranno per vedere Avengers 4.

Durante la promozione di Spider-Man: Homecoming in arrivo nei cinema il prossimo 6 luglio, a Kevin Feige è stato chiesto se ci saranno degli eroi dell’Universo Cinematografico Marvel che saranno uccisi in Avengers: Infinity War, previsto in uscita il 4 maggio 2018, e la risposta non lascia adito a dubbi di sorta.

[quote layout=”big”]Sì. Abbiamo altri due anni di duro lavoro per finire anche questi film, e loro [gli attori] hanno un sacco di duro lavoro da fare, quindi questo è tutto quello a cui stiamo pensando, completare e consegnare ciò che abbiamo promesso, riguardo a ciò che va oltre questo, vedremo.[/quote]

La dichiarazione del produttore proviene da un’intervista con JoBlo per promuovere Spider-Man: Homecoming. Il produttore e boss dello studio ha rifiutato di fornire informazioni specifiche, ma stando ad alcuni rumor due personaggi che potrebbero venire uccisi sono Robert Downey Jr. (Tony Stark / Iron Man) e Chris Evans (Steve Rogers / Captain America). Vale la pena notare che Chris Evans non ha nemmeno cominciato a girare Avengers: Infinity War fino a maggio, nonostante la produzione sia iniziata a fine gennaio. Questa potrebbe essere un’indicazione di un ruolo molto piccolo per Evans, ma non ci sono conferme al riguardo ed è possibile che abbia girato le sue scene così in avanti perché il sequel ha un cast immenso che pare includerà oltre 60 personaggi, anche se al momento Marvel deve ancora rilasciare una lista ufficiale del cast.

 

 

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →