Box Office Usa, boom Cattivissimo Me 2 con 75 milioni all’esordio

Transformers 5 crolla al botteghino americano, mentre vola al debutto Cattivissimo Me 3.

In casa Illumination Entertainment si continua a festeggiare grazie a Gru e agli amati Minions. Cattivissimo Me 3 ha infatti conquistato il botteghino di casa con 75 milioni di dollari incassati in 72 ore. In calo rispetto agli 83.5 milioni al debutto del 2° capitolo, ma comunque straordinario se relazionato ai ‘soli’ 80 milioni di costo. Worldwide, grazie ai 116 milioni incassati all’estero, la pellicola Universal ha già toccato quota 192,310,275 dollari. Cars 3, uscito da quasi 20 giorni, è ancora fermo ai 173,814,099 dollari. Sequel dal peso decisamente differente.

Dietro i Minions ottima partenza per Baby Driver. Costato 34 milioni, il film di Edgar Wright ne ha incassati 30 in 5 giorni. Mai un film del regista, fermo dal 2013 con The World’s End, aveva incassato tanto all’esordio. Calo pesantissimo, -62%, e ‘solo’ 102 milioni in tasca per Transformers: The Last Knight, salvato dai mercati esteri ed arrivato ai 429 worldwide. Peccato che la pellicola Paramount sia costata 220 milioni, marketing escluso. Altri 16 milioni in tasca e un totale nazionale arrivato ai 346 milioni per Wonder Woman (708,444,475 dollari in tutto il mondo), diventato il miglior cinecomic DC al botteghino americano dopo The Dark Knight e The Dark Knight Rises, con la comedy The House debuttante a quota 9 milioni. Se Cars 3 ha raggiunto i 120 milioni nazionali, 47 metri è arrivato ai 32, con l’Inganno di Sofia Coppola in top10 con 3 milioni e mezzo in tasca. Chiusura di chart con i 75 milioni del deludente La Mummia (250 worldwide) e con i 106 di Pirati dei Caraibi 5 (708,666,587 worldwide). Debutto da 61.000 dollari in 2 sale, infine, per il folle The Little Hours con Dave Franco.

Weekend a senso unico, quello in arrivo, grazie all’uscita monster di Spider-Man: Homecoming, chiamato a far meglio dei 91 milioni al debutto di The Amazing Spider-Man 2. Da battere, per rimanere in casa Uomo Ragno, i 151,116,516 dollari all’esordio di Spider-Man 3.