Basic Instinct: la statua “Blitzway” di Sharon Stone

Dal thriller erotico “Basic Instinct” la statua “Blitzway” della Catherine Tramell di Sharon Stone.

 

Il thriller erotico Basic Instict di Paul Verhoeven è di fatto entrato nell’immaginario collettivo grazie alla famigerata accavallata di gambe di una splendida, seducente e ambigua Sharon Stone nei panni della scrittrice e psicologa bisessuale Catherine Tramell, al centro di un indagine per omicidio condotta dal detective Nick Curran di Michael Douglas.

Basic Instinct uscito nel 1992  oltre ad essere uno dei maggiori campioni d’incassi degli anni ’90, si guadagnò due nomination agli Oscar (Miglior montaggio e colonna sonora), ma anche tre candidature ai Razzie Awards (Peggior attore protagonista a Michael Douglas, Peggior attrice non protagonista a Jeanne Tripplehorn e Peggior esordiente a Sharon Stone). Il film ha fruito di un sequel nel 2006 dal titolo Basic Instinct 2 di Michael Caton-Jones, ancora protagonsita Sharon Stone affiancata da David Morrissey, Charlotte Rampling e David Thewlis.

Blitzway ha annunciato una spettacolare statua in scala 1/4 che ritrae Sharon Stone in una scena del film. La statua raffigura Catherine nella stanza interrogatori, quando con estrema disinvoltura accavalla le gambe lasciando intravedere di non indossare la biancheria intima. La statua cattura la postura e tutta la spavalda sensualità del viso dell’attrice.

Blitzway ha utilizzato tessuti di elevata qualità per riprodurre il medesimo effetto “elasticizzato” dell’abito di scena indossato dalla Stone. Trovate la statua in preordine QUI.