Box Office Cina, Wolf Warrior 2 da record con 571 milioni di dollari d’incasso in 14 giorni

30 milioni di budget e quasi 600 milioni d’incasso in due settimane di programmazione. In Cina è Wolf Warrior 2 Mania.

Sembrava impossibile far meglio dei 527 milioni di dollari incassati nel 2016 da “The Mermaid” di Stephen Chow, fino ad oggi. Il box office cinese si è infatti piegato dinanzi all’epocale ciclone Wolf Warrior 2, action diretto da Wu Jing riuscito ad incassare l’incredibile cifra di 571 milioni di dollari in 14 giorni di programmazione.

146,942,986 dollari all’esordio ed altri 162,397,405 dollari il weekend successivo, per una pellicola che ha infranto qualsiasi record globale. Uscito nel 2015, il primo capitolo aveva raccolto in totale 81 milioni.

La cosa ancor più incredibile è che il periodo più redditizio per i cinema cinesi non è certamente la stagione estiva, bensì quello legato al Capodanno cinese, tra metà gennaio e inizio febbraio. Ad ‘aiutare’ Wolf Warrior 2, probabilmente, anche il ‘blocco’ estivo ai blockbuster Usa deciso dal Governo di Pechino, proprio per aiutare le produzioni locali. Scritto, diretto, prodotto e interpretato da Wu Jing, il film, ambientato in Africa, è costato appena 30 milioni.

Fonte: HollywoodReporter