Tutti i soldi del mondo: nuovo trailer italiano del film di Ridley Scott

Tutti i soldi del mondo: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film crime-drama di Ridley Scott nei cinema italiani dal 4 gennaio 2018.

 

Lucky Red ha reso disponibile un nuovo trailer italiano e una locandina di Tutti i soldi del mondo, il nuovo film di Ridley Scott ("American Gangster", "Il Gladiatore") candidato a 3 Golden Globe: Miglior Regista, Miglior Attore (Christopher Plummer) e Miglior Attrice (Michelle Williams).

Tutti i soldi del mondo è adrenalinica ricostruzione di un fatto di cronaca realmente accaduto e divenuto un caso mediatico internazionale: il rapimento di Paul Getty III. Roma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III (Charlie Plummer), nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty (Christopher Plummer), noto per essere l’uomo più ricco al mondo e al tempo stesso il più avido. Il rapimento del nipote preferito, infatti, non è per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo Gail (Michelle Williams) e l’uomo della sicurezza Fletcher Chace (Mark Wahlberg) a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul. Una vicenda pubblica e privata che sconvolse il mondo per aver rivelato a tutti un’incredibile verità: che si può amare di più il denaro che la propria famiglia.

Tutti i soldi del mondo arriva nei cinema italiani il 4 gennaio 2018.

 

tutti-i-soldi-del-mondo-nuovo-trailer-italiano-del-film-di-ridley-scott.jpg

 

 

Tutti i soldi del mondo: nuovo trailer, spot tv con il "sostituto" Christopher Plummer e intervista a Ridley Scott

 

Sony Pictures ha reso disponibile un nuovo trailer di Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott accompagnato da nuove locandine e uno spot tv che mostra le scene in cui l'attore Christopher Plummer ha sostituito digitalmente Kevin Spacey, in seguito alle accuse di molestie sessuali emerse nei confronti di Spacey. Il regista Ridley Scott ha anche parlando per la prima volta della controversa decisione di rimuovere Kevin Spacey, che ha interpretato il miliardario J. Paul Getty, in un'intervista con Entertainment Weekly che si è svolta durante le nuove riprese avvenute la settimana scorsa nel Regno Unito.

Nell'intervista con EW il regista ha rivelato che le nuove riprese si sono svolte appena fuori Londra presso Hatfield House, una tenuta del 17° secolo, con il cast e la troupe che si sono gustati il ​​tacchino del Ringraziamento e la torta tra un ciak e l'altro. Questa intervista ha anche confermato un altro rumor di questo mese, secondo cui le riprese sarebbero costate 10 milioni di dollari e si sarebbero svolte tra il 20 e il 29 novembre a Londra e Roma, riportando gli attori Mark Wahlberg nel ruolo di Fletcher Chase, faccendiere di J. Paul Getty,  e Michelle Williams nei panni di Gail Harris, la madre del rapito John Paul Getty III. Nonostante abbia dovuto rinunciare alla sua festa del Ringraziamento in famiglia per le nuove riprese, Michelle Williams è stata felice di farlo, come ha rivelato nella sua intervista dal set.

Sono così orgogliosa di far parte di questo. Siamo tutti qui per Ridley. Quando questa idea è nata, ho immediatamente iniziato a sentirmi meglio. Questo non fa nulla per alleviare la sofferenza delle persone personalmente coinvolte e influenzate da Kevin Spacey, ma è il nostro piccolo tentativo di correggere un torto e mandare un messaggio ai predatori, non potete più farla franca, qualcosa sarà fatto.

 

Il regista ha anche rivelato dove si trovava quando ha sentito parlare delle accuse di Kevin Spacey, nell'iconico studio di registrazione di Abbey Road, dove stava completando il montaggio della musica. Il regista ha detto che il suo comportamento non sarà tollerato e, "non possiamo permettere che l'azione di una persona influisca sul buon lavoro di tutte queste altre persone". Quindi la decisione di sostituire Kevin Spacey è stata presa tranquillamente, nonostante il regista fosse molto contento della prestazione di Spacey e che i due andassero molto d'accorso sul set, aggiungendo che non aveva idea che Spacey avesse tenuto quel tipo di comportamento. Alla domanda su quale sia stata la sua prima telefonata, il regista ha spiegato come ha fatto in modo che accadesse così rapidamente.

Devi sapere in anticipo con chi hai intenzione di rimpiazzare il ruolo e se è disponibile. Chris [Plummer] è stato sempre nella lista. Quindi lo scopri, ma in silenzio, perché non lo vuoi che si sappia in giro. Sono volato a New York e ho incontrato Plummer e lui ha risposto di sì. Quindi abbiamo dovuto capire se tutti gli altri sarebbero stati disponibili a questi nuovi giorni di riprese, e miracolosamente lo erano.

Ridley Scott ha anche aggiunto che non ha mai chiamato Kevin Spacey per dirgli che sarebbe stato sostituito, e che l'attore non l'ha mai chiamato. Ci sono state anche notizie che quando cio è accaduto, Ridley Scott abbia preso la decisione in totale indipendenza, senza informare lo studio, e quando gli stato chiesto come lo studio ha reagito, Ridley Scott ha riferito che gli è stato detto: "Non ci riuscirai mai. Dio t'assista". Il regista ha aggiunto che il nuovo filmato girato è già stato assemblato nel taglio finale dalla montatrice Claire Simpson.

Il regista Ridley Scott dirige da una sceneggiatura adattata da David Scarpa (L'ultimo castello, ultimatum alla Terra) e basata sul libro omonimo di John Pearson. Tutti i soldi del mondo arriva nei cinema italiani dal 4 gennaio 2018.

 

 

 

Tutti i soldi del mondo: trailer italiano e poster del film di Ridley Scott


 

Disponibili trailer italiano e locandina di Tutti i soldi del mondo, il nuovo film del regista Ridley Scott che ricostruisce il celebre rapimento avvenuto nel 1973 per mano della 'Ndrangheta calabrese ai danni di John Paul Getty III, nipote del petroliere Jean Paul Getty, fondatore della compagnia statunitense Getty Oil.

Il film è interpretato da Michelle Williams, Kevin Spacey, Mark Wahlberg, Charlie Plummer e Timothy Hutton

 

Tutti i soldi del mondo è adrenalinica ricostruzione di un fatto di cronaca realmente accaduto e divenuto un caso mediatico internazionale: il rapimento di Paul Getty III. Roma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III (Charlie Plummer), nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty (Kevin Spacey), noto per essere l’uomo più ricco al mondo e al tempo stesso il più avido. Il rapimento del nipote preferito, infatti, non è per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo Gail (Michelle Williams) e l’uomo della sicurezza Fletcher Chace (Mark Wahlberg) a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul. Una vicenda pubblica e privata che sconvolse il mondo per aver rivelato a tutti un’incredibile verità: che si può amare di più il denaro che la propria famiglia.

 

Una storia mai raccontata prima sul grande schermo che arriva nei cinema italiani dal 4 gennaio 2018.

 

tutti-i-soldi-del-mondo-trailer-italiano-e-poster-del-film-di-ridley-scott-2.jpg

 

 

  • shares
  • Mail