Box Office Usa, Tyler Perry straccia Geostorm

Tyler Perry torna a far sua la vetta del box office a stelle e strisce.

Dopo il boom dello scorso anno, con 73 milioni di dollari incassati e un esordio da 28 milioni, Tyler Perry è tornato in sala con Boo 2! A Madea Halloween, debuttante in prima posizione con 21,650,000 dollari incassati in 3 giorni e una super media per sala di 9,066 dollari. In 11 anni Perry ha girato 17 film, molti dei quali en-travesti nel personaggio di Madea, con 824,171,179 dollari incassati solo negli Usa.

Male, malissimo Geostorm della Warner, disaster movie da 120 milioni di dollari uscito in 3,246 sale eppure incapace di andare oltre i 13 milioni di dollari. Un disastro, nel vero senso della parola. Ad oggi uno dei flop più rumorosi del 2017. Calo di un pesante 64% sugli incassi ma totale arrivato ai 40 milioni dopo esserne costati meno di 5 per l’horror Auguri per la tua morte, con Blade Runner 2049 a quota 74 (194 worldwide) e Only The Brave esordiente a con 6 milioni. 23 i milioni di dollari incassati fino ad oggi da The Foreigner, seguito dai 3.4 del deludente l’Uomo di Neve, costato 35 milioni e debuttante con una media per copia inferiore ai 2000 dollari. Chiusura di Top10 con i 320 milioni di It (652 in tutto il mondo), i 45 di Barry Seal (121 worldwide) e i 95 di Kingsman 2 (344 in tutto il mondo). Male all’esordio Same Kind of Different as Me, con 2 milioni e mezzo incassati, mentre The Killing of the Sacred Deer di Yorgos Lanthimos, uscito in 4 sale appena, è partito con 114,585 dollari. Wonderstruck di Todd Haynes, uscito in 4 sale, ha infine esordito con 68,762 dollari.

Weekend a tre il prossimo grazie agli arrivi di Suburbicon, nuovo film di George Clooney, del dramma bellico Thank You for Your Service e di Jigsaw, ritorno di Saw a 7 anni dai 45 milioni (22 all’esordio) incassati da Saw 3D.