Thor: Ragnarok: il regista Joss Whedon lo definisce un "capolavoro moderno"

Il regista Joss Whedon loda "Thor: Ragnarok" e il regista Taika Waititi per l'ottimo lavoro.

thor-ragnarok-il-regista-joss-whedon-lo-definisce-un-moderno-capolavoro.jpg

 

Il regista Joss Whedon non più affiliato con Marvel e attualmente al lavoro sulla post-produzione di Justice League ha rivelato su Twitter di aver visto Thor: Ragnarok in anteprima e di averlo trovato memorabile. Il regista ha tagliato i legami con l'Universo Cinematografico Marvel dopo aver realizzato Avengers: Age of Ultron, ma il regista non ha perso l'occasione di lodare il regista Taika Waititi per la sua visione.

Voglio dire una cosa: @TaikaWaititi ha realizzato un capolavoro moderno: epico, divertente, stupendo, sincero e spassoso. Sono davvero contento #spassoso.

Joss Whedon non è la prima persona a lodare Thor: Ragnarok. Quando sono arrivate le prime recensioni di Thor: Ragnarok su Rotten Tomatoes, il film è riuscito a segnare un punteggio di 100% su 34 valutazioni. Anche se in seguito la percentuale ha perso qualche punto, a causa di qualche inevitabile voce fuori dal coro, la sua ricezione critica è ancora impressionante con un punteggio del 95% su 104 recensioni pubblicate finora. Naturalmente questa percentuale cambierà con più recensioni che si aggiungeranno dopo la data di uscita americana fissata al 3 novembre, resta il fatto che per il sottoscritto il film è un gioiellino che riesce, insieme al recente Doctor Strange, ad amalgamare il look e l'estetica di Guardiani della galassia all'UCM e a preprare lo spettatore a ciò che vedremo in Avengers: Infinity War.

Thor: Ragnarok trova il Dio del tuono imprigionato dall'altra parte dell'universo. Il potente Thor (Chris Hemsworth) viene costretto a partecipare ad un torneo di gladiatori alieni che lo vedrà contrapposto ad Hulk (Mark Ruffalo), il suo ex alleato e compagno Avenger. Il tentativo di sopravvivere di Thor lo porterà in una corsa contro il tempo per impedire alla potente Hela (Cate Blanchett) di distruggere il suo mondo di origine e la civiltà asgardiana. Il cast comprende anche Tom Hiddleston come Loki, Idris Elba come Heimdall, Tessa Thompson come Valchiria, Karl Urban come Skurge e Anthony Hopkins come Odino.

Questo film include anche il primo personaggio LGBTQ di Marvel, la Valchiria di Tessa Thompson, che anche se non esplicitato nel film è confermato essere bisessuale. Il primo film Thor uscito nel 2011 non ha sbancato al box-office incassando 181 milioni di dollari a livello nazionale e 449,3 milioni in tutto il mondo, da un considerevole budget di 150 milioni di dollari. Il sequel del 2014 Thor: The Dark World ha incassato 206,3 milioni a livello nazionale e 644,5 milioni dollari in tutto il mondo, da un budget di 170 milioni di dollari.

 

 

 

  • shares
  • Mail